Truffe nel settore alimentare: incidente alla Galbani

Truffe nel settore alimentare: incidente alla Galbani

La sofisticazione alimentare tocca una azienda italiana grossa

da in Alimentazione, News Salute
Ultimo aggiornamento:

    Galbani del 1970

    Alimentari contraffatti e rischio di contaminazioni: ultima la notizia della Galbani, che a Perugia e’ stata fermata da NAS e ASL; il reato di contraffazione riguarda le scadenze degli alimenti, che secondo quanto fino ad ora accertato sarebbero state sistematicamente posticipate.

    Non sarebbe la prima volta che una grossa azienda nazionale incappa in questo reato anche se per via dei controlli sempre piu’ intensi, si sperava che fosse un retaggio del secolo scorso, persosi negli anni sessanta, ma cosi’ purtoppo non e’: il Ministero del Lavoro e della Salute ha predisposto ad uopo un controllo a tappeto nella filiera Galbani, mentre la catena dei supermercati a marchio Coop avrebbe al momento interrotto i contratti con i fornitori della Galbani in umbria.

    L’esposto e’ arrivato in procura grazie alla sollecita e indispensabile denuncia fatta dai lavoratori della Galbani, che dopo l’ennesima richiesta di cancellare le vecchie date di scadenza per sostituirle, si sono giustamente sentiti in dovere di recarsi nel giusto luogo, per fermare questa truffa a danno dei consumatori ignari.

    Galbani da parte sua si difende, pubblicando sul suo sito web, proprio sotto la scritta “Galbani vuol dire fiducia” il comunicato in cui descrive come sono controllati i suoi prodotti e di come sia rispettata la tradizione della produzione alimentare di una delle piu’ grandi case produttrici di latticini e formaggi in Italia.

    299

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneNews Salute
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI