Trucco dark: allergie e irritazioni

Trucco dark: allergie e irritazioni

La moda può determinare la scelta dei prodotti, ma non sempre il trucco può essere sano: a volte capita che si comprino prodotti non adatti alla nostra pelle e allora scatta l'irritazione o l'allergia

da in Allergie, Cosmetici, Estetica e Trattamenti
Ultimo aggiornamento:

    Occhi truccati

    La moda richiede sempre di fare qualche sforzo per adeguarsi allo stile e alle tendenze del momento, ma quando questo va a scapito della salute non è molto positivo: è il caso del trucco gotico e dark, un bel modo di truccarsi, che richiede precisione e cura nei particolari, ma che alla pelle non fa tanto bene. Ne parlano i dermatologi, a seguito di un incontro avvenuto a Milano, in cui si è parlato di cosa è trendy e di cosa non lo è, di cosa fa bene e di cosa fa male, in fatto di cosmetica.

    Non va più di moda il colore scuro della pelle, piace il pallido con l’eccesso negli occhi e negli accessori: marcati e nordici, per ricordare l’antica Stonhenge. Ma gli specialisti, che fanno capo alla Univesità Cattolica, hanno analizzato la composizione chimica delle sostanze usate per trasformare il viso delle ragazze e hanno trovato che c’è qualcosa che non va.

    Prima di tutto i trucchi scuri e il kajal, che in Europa sono testati clinicamente e sicuri, ma possono comunque causare allergie e sofferenza alla pelle dell’occhio. La componente del nichel, presente nei prodotti a colore più scuro è causa di allergie già da sè e insieme all’uso dei prodotti etnici non aiuta.

    L’immunologo Domenico Schiavino ha fatto presente come siano rapidamente acquisite le mode che contagiano i giovani e che si diffondono senza misura.

    Un occhio che si gonfia, le labbra che si screpolano, la bocca che si riempie di bolle o l’improvviso sfogo sulla pelle: non si tratta di gravi patologie, ma di reazioni del momento, da considerare.

    Insieme a questi prodotti ci sono gli sbiancanti per la pelle del viso, che in genere sono controllati ma possono contenere acidi tossici, per i quali è consigliato l’acquisto nei negozi specializzati, e le ciglia finte, che nell’incollarsi possono dare noie allergiche alla palpebra.

    Secondo i dati diffusi dall’ultimo studio internazionale in fatto di allergie il 52% delle dermatiti è di origine irritativa, mentre solo il 31% è causato da una vera e propria reazione immunitaria dell’organismo. Il 14% infine è dettato dal non saper usare il prodotto. Solo il 10% della popolazione femminile, però, ha avuto problemi con i prodotti usati per il trucco, a fronte del fatto che il 70% delle donne circa usa almeno un trucco leggero.

    Le sostanze per cui si risente più spesso di irritazione sono il nichel, componente tipico dei gioielli falsi, ma è presente anche nello spazzolino del mascara, in alcuni phard; segue il balsamo del Perù, che si trova anche nelle caramelle e nei dolci; infine un altro nemico acerrimo della pelle può essere il latte detergente, se non è adatto alla pelle può causare dei danni anche molto gravi.

    Foto da Google

    531

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AllergieCosmeticiEstetica e Trattamenti
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI