Trekking, rigenerare il corpo e la mente passeggiando nel verde di Capri

Fare trekking fa bene: e non solo a livello fisico, migliora la respirazione, aiuta il cuore, ma anche mentale

da , il

    trekking

    Uno sport che ci aiuta a rigenerare il corpo e la mente trascinandoci via dai ritmi frenetici e dagli orizzonti di cemento delle città: il trekking, ovvero il piacere di una bella passeggiata nel verde, è un hobby sempre più diffuso. C’è chi lo pratica al mattino presto, per caricare le batterie prima di un’intensa giornata di lavoro, o chi ne fa il motivo dominante delle proprie vacanze, alternando un sentiero da scoprire a una vetta da conquistare.

    Per praticare il trekking non serve essere esperti camminatori: certamente una buona preparazione fisica permette di affrontare percorsi più lunghi e impegnativi, ma anche chi è alle prime armi può concedersi il piacere di camminare, scegliendo tragitti più brevi e adatti al proprio livello di esperienza e di resistenza. E i benefici non tarderanno a farsi sentire: camminare fa bene al cuore, che si abitua a sostenere un lavoro non molto intenso ma prolungato, ai polmoni, perchè camminando aumentano la frequenza e l’ampiezza degli atti respiratori e quindi anche il volume d’aria che introduciamo nel nostro organismo, all’umore, perchè passeggiare aiuta a sciogliere le tensioni, e farlo all’aria aperta e in mezzo al verde, tra panorami mozzafiato, è il modo migliore per ritrovare benessere e armonia.

    Quello che conta è essere ben equipaggiati: vestirsi a strati, maglietta sotto, felpa sopra, nello zaino un maglione di pile e una giacca antivento e antipioggia, perchè soprattutto in montagna il clima può subire bruschi cambiamenti, in particolare in estate. Fondamentali sono le calzature: evitate le scarpe da ginnastica, poco adatte su terreni scivolosi o in caso di pioggia, e munitevi di scarponi da trekking, meglio se in Goretex, impermeabili e traspiranti. Indossate pantaloni comodi, preferibilmente in tessuto leggero, traspirante e che si asciuga velocemente.

    Non dimenticate di portare sempre con voi un cappello, occhiali da sole, una crema solare con fattore di protezione medio-alto, una borraccia per l’acqua e della cioccolata, indispensabile paracadute per i cali energetici.

    Una volta riempito il vostro zaino, siete pronti per partire. Non avete ancora scelto la vostra meta? Ve ne suggeriamo una tra le più suggestive e romantiche: Capri. Celebre per il mare cristallino della Grotta Azzurra, quest’isola affascinante offre anche splendidi percorsi agli amanti delle passeggiate all’aria aperta: da non perdere la via Krupp, una strada pedonale, costruita nei primi del ’900 tagliando la roccia viva fino al mare, che collega la zona della Certosa di San Giacomo e dei Giardini di Augusto con Marina Piccola.

    Un piccolo gioiello della natura incastonato tra l’azzurro del mare e il verde della macchia mediterranea.