Traumi: dolore e stress post traumatico dei reduci dal fronte

Traumi: dolore e stress post traumatico dei reduci dal fronte

I militari reduci dal fronte soffrono di dolori a varie parti del corpo anche dopo le dovute cure e presentano tutti i sintomi del disturbo post traumatico da stress, per il quale è opportuno mettere in atto un’adeguata psicoterapia

da in Dolore, News Salute, Primo Piano, Psicologia, Psicoterapia, Traumi
Ultimo aggiornamento:

    dolore stress post traumatico

    Dolore e stress post traumatico. Sarebbero queste le condizioni che maggiormente caratterizzerebbero i militari reduci dalle zone di guerra, che porterebbero nella loro mente i segni incancellabili di un’esperienza traumatica. È stato questo l’oggetto di discussione nell’ambito dell’American Pain Society 29th Annual Scientific Meeting a Baltimora.

    Gli esperti hanno spiegato che spesso questi militari ricevono delle cure specifiche che riguardano principalmente il loro dolore fisico, ma non si tiene conto che spesso essi devono affrontare i sintomi che derivano dallo stress post traumatico. Da non trascurare sono neppure i lievi traumi cranici, che finiscono con l’incidere sulla sintomatologia che i militari presentano al loro ritorno dal fronte. I dati che sono emersi dall’incontro sono molto chiari sul fatto che, anche dopo aver ricevuto le dovute cure, i soldati continuano ad avvertire dolori in diverse parti del corpo. Il sintomo più ricorrente è il mal di testa.

    Molto evidenti sono anche i disturbi mentali come l’ansia e la depressione. Tra l’altro uno su quattro ammette di fare abuso di sostanze.

    Spesso la depressione può essere la conseguenza dei traumi cerebrali. Per poter trattare in maniera adeguata i traumi riportati in guerra occorre mettere in atto un approccio integrato, che non trascuri di curare i sintomi nel loro reciproco richiamarsi. L’errore più grande è infatti quello di considerare i vari sintomi indipendenti l’uno dall’altro.

    Ciò che non dovrebbe mai mancare è la psicoterapia. In questi casi il terapeuta aiuta il paziente a rinarrare l’evento traumatico, in modo che questo possa essere rielaborato e vissuto in maniera serena.

    Immagine tratta da: martihand.files.wordpress.com

    354

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DoloreNews SalutePrimo PianoPsicologiaPsicoterapiaTraumi
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI