Trattamento dei Disordini del Sistema Nervoso Autonomo: il Simposio a San Donato Milanese

da , il

    simpatico

    Sono stati trattati i temi inerenti il Trattamento dei Disordini del Sistema Nervoso Autonomo nel convegno tenutosi presso il Policlinico di San Donato Milanese, dove si sono discussi appunto i metodi per trattare le Patologie del Sistema Nervoso Autonomo. Si tratta del primo incontro ad aver trattato non solo i problemi dei muscoli non volontari, del cuore e delle ghiandole, ma anche i disturbi causati dalla “Ipotensione Ortostatica”: quel disturbo cioe’ che fa cadere a terra quando ci si alza in piedi a causa di un abbassamento estremo della pressione sanguigna.

    L’Ipotensione Ortostatica si presenta sia nei giovani che negli anziani, indifferentemente, spiegano gli specialisti in Convegno, e non e’ dovuta solo a una causa o a una tipologia specifica di cause: essa infatti puo’ avere diverse origini e la sua cura e’ possibile solo se si riesce ad individuarne la causa precisa.

    Ad essere coinvolto in questo meccanismo e’ sempre un anticorpo: esso blocca l’acetilcolina, un composto che e’ indispensabile per la comunicazione tra i neuroni e quindi, se e’ bloccato, non attiva il movimento dei muscoli lisci o degli autonomi.

    Fino a questo momento il trattamento farmacologico conosciuto permette di tamponare le situazioni di crisi, ma richiede anche delle abitudini o degli accorgimenti da seguire per non avere il disturbo, come ad esempio tenere il capo sempre un pochino piu’ alto dal materasso, evitare di sostare al caldo eccessivo o all’umido eccessivo, rimettere i sali e i liquidi dopo le sudorazioni, mantenere una alcalinita’ adeguata, muoversi e fare dei passi, senza rimanere fermi nella stessa posizione per troppo tempo.

    In Convegno riuniti gli esperti del San Donato, di Milano: il Professor Giovanni Meola e la Professoressa Paola Sandroni, entrambi specializzati in malattie a carico dell’apparato neurologico.