NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Tosse e raffreddore: un aiuto dalla natura, la Grindelia

Tosse e raffreddore: un aiuto dalla natura, la Grindelia

Direttamente dalla natura, ecco un nuovo alleato della salute, ottimo rimedio per contrastare la tosse e le malattie da raffreddamento: la grindelia ha proprietà espettorandi e antibatteriche

da in Medicine non convenzionali, News Salute, Raffreddore, Terapie Alternative, Tosse
Ultimo aggiornamento:

    Grindelia, alleata contro la tosse

    Primavera ufficialmente iniziata, inverno alle spalle o quasi, ma, per quanto rigurarda i disturbi da raffreddamento, come la tosse e il raffreddore, il capitolo non sembra essere ancora archiviato. Per contrastare gli ultimi colpi di tosse e gli starnuti di troppo, la natura offre un alleato prezioso, la grindelia.

    Un vero toccasana naturale, la grindelia, soprattutto grazie alle sue proprietà espettoranti. Originaria delle regioni paludose della California e del nord del Messico, si tratta di una pianta erbacea, caratterizzata da fusti ramosi e foglie allungate a margine seghettato. Il suo fiore, detto capolino, ha una colorazione giallo acceso.

    Ottimo rimedio naturale contro la tosse: le proprietà sedative della grindelia non sono una scoperta recente, la usavano tradizionalmente già gli Indiani d’America, sia per contrastare la tosse sia per trattare alcune affezioni cutanee, come irritazioni e scottature.


    Naturale e davvero efficace, grazie alle sue proprietà antispasmodiche, espettoranti, antiflogistiche e antibatteriche, la grindelia è un efficace rimedio contro la tosse, ma non solo. I suoi estratti sono la base di preparati contro alcune malattie respiratorie, come bronchite, catarro, spasmi della muscolatura bronchiale e pertosse. Efficacia garantita anche dall’Osservatorio AIIPA (Associazione Italiana Industrie prodotti Alimentari – Area Integratori Alimentari).

    Tutto merito, o quasi, dei flavonoli che contiene la grindelia, come la quercitina e il kempferolo, sostanze sono in grado di inibire l’azione di un enzima rilasciato durante il processo infiammatorio, potenzialmente dannoso per l’epitelio respiratorio.

    324

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Medicine non convenzionaliNews SaluteRaffreddoreTerapie AlternativeTosse
    PIÙ POPOLARI