Tosse e raffreddore: un aiuto dalla natura, la Grindelia

Direttamente dalla natura, ecco un nuovo alleato della salute, ottimo rimedio per contrastare la tosse e le malattie da raffreddamento: la grindelia ha proprietà espettorandi e antibatteriche

da , il

    Grindelia, alleata contro la tosse

    Primavera ufficialmente iniziata, inverno alle spalle o quasi, ma, per quanto rigurarda i disturbi da raffreddamento, come la tosse e il raffreddore, il capitolo non sembra essere ancora archiviato. Per contrastare gli ultimi colpi di tosse e gli starnuti di troppo, la natura offre un alleato prezioso, la grindelia.

    Un vero toccasana naturale, la grindelia, soprattutto grazie alle sue proprietà espettoranti. Originaria delle regioni paludose della California e del nord del Messico, si tratta di una pianta erbacea, caratterizzata da fusti ramosi e foglie allungate a margine seghettato. Il suo fiore, detto capolino, ha una colorazione giallo acceso.

    Ottimo rimedio naturale contro la tosse: le proprietà sedative della grindelia non sono una scoperta recente, la usavano tradizionalmente già gli Indiani d’America, sia per contrastare la tosse sia per trattare alcune affezioni cutanee, come irritazioni e scottature.

    Naturale e davvero efficace, grazie alle sue proprietà antispasmodiche, espettoranti, antiflogistiche e antibatteriche, la grindelia è un efficace rimedio contro la tosse, ma non solo. I suoi estratti sono la base di preparati contro alcune malattie respiratorie, come bronchite, catarro, spasmi della muscolatura bronchiale e pertosse. Efficacia garantita anche dall’Osservatorio AIIPA (Associazione Italiana Industrie prodotti Alimentari – Area Integratori Alimentari).

    Tutto merito, o quasi, dei flavonoli che contiene la grindelia, come la quercitina e il kempferolo, sostanze sono in grado di inibire l’azione di un enzima rilasciato durante il processo infiammatorio, potenzialmente dannoso per l’epitelio respiratorio.