Torta speziata, ricetta vegana per Natale

Torta speziata, ricetta vegana per Natale

La torta speziata è una dessert vegano perfetto per scaldare la vostra cena di Natale

da in Ricette benessere
Ultimo aggiornamento:

    torta speziata

    La torta speziata è una ricetta perfetta per le festività in arrivo. Grazie a tre diverse qualità di spezie, questo dolce scalderà la vostra cena natalizia, profumando l’atmosfera e inebriando i palati. Per realizzare questo dessert basterà fornirsi di spezie di ottima qualità e dolcissime arance di stagione. Ma non fatevi ingannare dalla sua bontà, la torta speziata fa anche bene: senza burro e uova e ricca di spezie, sprigionerà tutte le sue virtù nel nostro organismo. Inoltre è totalmente vegana.

    Cannella, anice e noce moscata, queste sono le spezie che renderanno speciale la tua cena di Natale! Esploriamo nel dettaglio le incredibili proprietà di queste profumatissime spezie.

    Cannella

    cannella
    La cannella viene estratta da una corteccia di un albero sempreverde di origine Indiana. Le sue proprietà terapeutiche sono conosciute fin dall’antichità. Grazie alle sue sostanze nutritive, la cannella è in grado di tenere sotto controllo il livello di glicemia nel sangue. Questo la rende un alimento perfetto per chi soffre di diabete. Ma non solo, la cannella svolge un’azione anti-batterica sia all’interno che all’esterno del nostro corpo. In caso di infezioni alle vie respiratorie, per esempio, è bene consumare della cannella in polvere. Invece se si vuole curare un’infezione cutanea, bisogna utilizzare dell’olio essenziale di cannella. Se stai seguendo una dieta dimagrante, non farti mancare la cannella: sempre merito alle sue proprietà, la cannella è in grado di favorire lo smaltimento dei grassi in eccesso e smorzare il tanto odiato senso di fame nervosa.

    Anice semi o anice stellato

    anice stellato
    I profumatissimi semi di anice nascondo diverse proprietà benefiche. Le proprietà calmanti dell’anice, alleviano mal di testa, stress, stanchezza mentale e leniscono disturbi come tosse e asma. Le proprietà digestive aiutano a digerire anche i più abbondanti dei pasti e rilassano l’intestino, contrastando la costipazione e la stitichezza.

    L’anice, inoltre, è particolarmente consigliato per chi soffre di meteorismo e gonfiore addominale, in quanto evita la fermentazione degli alimenti. Durante l’allattamento, consumare una tisana all’anice significa stimolare la produzione del latte e migliorarne il sapore. Per concludere, masticare qualche seme di anice annienta l’alito cattivo.

    Noce moscata

    noce moscata
    Anche la noce moscata vanta diverse virtù. Da non sottovalutare sin dall’inizio sono le sue proprietà antiossidanti che, ricordiamo, contrastano l’effetto negativo dei radicali liberi ritardando l’invecchiamento cellulare. Inoltre ha forti proprietà energizzanti, quindi utilissima in caso di spossatezza e stress mentale. In aromaterapia, la noce moscata viene impiegata per alleviare ansia, depressione e malessere psico-fisico. Utilizare la noce moscata nelle pietanze non sognifica solo dare “un tocco in più” ai tuoi piatti, ma anche depurare fegato e reni da scorie e tossine.

    Calorie per porz.: 180 circa
    Ingredienti: per 6-8 persone

    180gr di zucchero di canna integrale
    300gr di farina 00 Bio
    1/2 bustina di cremor tartaro (7gr)
    130gr di olio di semi di buona qualità
    170gr latte di mandorla
    succo di 1 arancia grande
    scorza di 1 arancia non trattata
    1/2 cucchiaino di cannella (o 1 se preferisci)
    1/2 cucchiaino di anice in polvere
    1 pizzico di noce moscata

    Preparazione

    1. Preriscalda il forno a 180°C.
    2. In una ciotola sbatti energicamente l’olio con il latte di mandorla e il succo di arancia.
    3. Aggiungi lo zucchero, amalgama bene poi aggiungi la farina setacciata con il cremor tartaro.
    4. Aggiungere la scorza di arancia e le spezie.
    5. Quando il composto sarà liscio ed omogeneo versalo in una teglia di circa 24cm foderata con carta forno. 6. Inforna a 180C° e cuoci per circa 40 min. controllando la cottura con uno stuzzicadenti.
    7. Servila con una spolverata di zucchero a velo oppure un filo di miele d’arancio e decora con spezie intere.

    795

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Ricette benessere
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI