Tonsille criptiche: sintomi, cura e rimedi

Tonsille criptiche: sintomi, cura e rimedi

Le tonsille criptiche si manifestano con sintomi come mal di gola e alitosi

da in Infezioni, Infiammazioni
Ultimo aggiornamento:

    tonsille criptiche sintomi cura rimedi

    Tonsille criptiche: quali i sintomi, la cura e i rimedi? Le tonsille svolgono un’importante funzione immunitaria, che consiste nel filtrare i germi che entrano nel corpo attraverso il naso e la bocca. Il problema è quando le loro pieghe trattengono delle particelle di cibo e i batteri morti, determinando una vera e propria infezione: in questi casi si incorre nella tonsillite criptica cronica. I sintomi caratteristici sono quelli di una costante infiammazione, anche se non sempre ricorre il mal di gola. Se avvertiamo qualche disturbo, è sempre bene sottoporsi ad una visita medica, perché potremmo risolvere la patologia anche con i farmaci adatti. In alcuni casi le tonsille vanno tolte, specialmente quando sono ipertrofiche. Molto importanti sono anche i rimedi naturali, per alleviare l’irritazione.

    I sintomi

    I sintomi delle tonsille criptiche sono caratteristici. Quello più evidente è sicuramente il mal di gola, anche se questo non rientra sempre nello specifico quadro sintomatologico. Spesso il soggetto può avvertire un alito cattivo a causa dei residui di cibo e dei batteri, che rimangono intrappolati nelle tonsille. Inoltre, ad un’osservazione attenta, si notano dei frammenti bianchi, i quali svolgono un ruolo da non sottovalutare nell’aumentare l’irritazione della gola. Il quadro dei sintomi in generale è quello di un’infiammazione della gola, che è causata dall’infezione. Una delle conseguenze maggiori è rappresentata dall’alitosi, da affrontare anche con i rimedi naturali più efficaci, visto che non può essere risolta con i consueti metodi di pulizia rientranti nella comune igiene orale.

    La cura

    La cura delle tonsille criptiche deve essere decisa dietro un attento consulto medico.

    Soltanto in questo modo si può decidere se è il caso di utilizzare un antibiotico, con l’obiettivo di alleviare l’infiammazione e quindi dare la possibilità alle tonsille di guarire. Spesso, comunque, questo non si rivela un trattamento efficace, perché la tonsillite criptica si manifesta soprattutto quando le tonsille sono troppo rugose e per questo tendono ad intrappolare molti batteri. In alcuni casi l’unica soluzione, per eliminare definitivamente il problema, consiste nel rimuovere le tonsille stesse. A questo rimedio si deve pensare soprattutto quando le tonsille sono ipertrofiche.

    I rimedi

    Prendendo in considerazione i rimedi per le tonsille criptiche, non dobbiamo dimenticare di abbandonare alcune abitudini che possono essere dannose, come per esempio quella del fumo. Ma come pulire le tonsille? Esistono anche dei validi rimedi naturali. Ad esempio, può essere d’aiuto effettuare dei gargarismi con l’aceto, che disinfetta la parte colpita. Dopo i pasti si può utilizzare una siringa privata del suo ago, per spruzzare direttamente dell’acqua nella parte della gola infiammata. Inoltre una certa attenzione deve essere prestata all’alimentazione. Bisognerebbe in questo senso ridurre il consumo di latticini, che sono alla base della formazione dell’alito cattivo. In generale sarebbe opportuno eseguire una dieta leggera e in grado di stimolare la purificazione dell’organismo.

    591

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN InfezioniInfiammazioni
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI