Tisane drenanti, 3 rimedi naturali

Le tisane drenanti sono una raccolta di 3 rimedi naturali per facilitare l'espulsione dei liquidi in eccesso, scorie e tossine dal tuo organismo.

da , il

    Le tisane drenanti sono una raccolta di 3 rimedi naturali per facilitare l’espulsione dei liquidi in eccesso, scorie e tossine dal tuo organismo. Grazie alle proprietà delle erbe officinali che compongono queste tisane, eliminerai tutte le sostanze nocive presenti nel tuo corpo, accumulate a causa della cattiva alimentazione, dell’ambiente inquinato in cui viviamo e lo stress della vita quotidiana. Quante volte ti capita di sentirti l’addome gonfio e una strana sensazione di pienezza? Grazie a questi rimedi, potrai ritrovare il tuo benessere. Inoltre, l’effetto drenante delle erbe officinali contrasterà la ritenzione idrica, riducendo la formazione di cellulite.

    Infuso di ciliegio selvatico

    Il ciliegio selvatico è un albero spontaneo originario dell’Asia. Vanta delle efficaci proprietà depurative, diuretiche e lassative. Ad uso interno, un infuso fatto con i peduncoli dei frutti ha ottime proprietà diuretiche e drenanti, inoltre è particolarmente consigliato per chi soffre di obesità. Foglie, fiori e frutti vengono utilizzati per preparare tisane utili per regolarizzare le funzioni intestinali. Ricche di zuccheri e potassio e con un bassissimo apporto di calorie, i suoi frutti sono perfetti da consumare durante una dieta ipocalorica grazie alle loro proprietà depurative, drenanti e lassative.

    Per realizzare questa tisana, devi far bollire 45gr di peduncoli (piccioli) di ciliegie selvatiche in 1 litro di acqua. Filtra l’infuso e consumane 2 tazze al giorno.

    Infuso di olmaria

    L’olmaria è una pianta officinale che si trova comunemente nei parchi e nei giardini anche delle grandi città. E’ caratterizzata da gruppi di piccoli fiori giallini che spuntano in estate. L’olmaria vanta proprietà diuretiche, astringenti e toniche. Ad uso interno, un infuso di foglie e fiori si rivela utile in caso di gastrite e bruciore di stomaco. Ma non solo, è consigliata in caso di obesità e tutte le patologie legate al ristagno di acqua e acidi urici nell’organismo, favorendone l’espulsione attraverso l’apparato urinario. Inoltre, l’infuso di sole foglie è perfetto per ridurre la formazione di cellulite.

    Per realizzare questa tisana, ti servono 30gr di fiori e foglie che dovrai lasciare in infusione in 1 litro d’acqua bollente. Consumane 3 tazze al giorno.

    Infuso di pilosella

    La pilosella è una piantina perenne presente in molti giardini e parchi cittadini. Ha piccoli fiori di colore giallo intenso e foglie ricoperte di peli. Si distingue per le sue proprietà antibiotiche, antinfiammatorie, diuretiche, antispasmodiche ed espettoranti. Ad uso interno, la pisolella viene impiegata per curare infezioni urinarie e bronchiali, per favorire l’espulsione di catarro, calcoli, per abbassare la febbre, per ridurre il gonfiore a gambe e caviglie e per contrastare la ritenzione idrica. L’infuso di pilosella si assume come efficace trattamento nella cura della cellulite e durante le diete dimagranti come diuretico.

    Per realizzare questa tisana ti servono 100gr di pilosella fresca che dovrai fare bollire in 1 litro di acqua per circa 30 secondi. Lascia in infusione per 10min. e consumane una tazza al giorno.