Tisane ayurvediche, le ricette migliori

Le tisane ayurvediche ti aiuteranno a mantenere il giusto equilibrio tra corpo, mente e spirito.

da , il

    Le tisane ayurvediche sono ricette per realizzare delle bevande fitoterapiche utilizzate nell’Ayurveda, una scienza olistica di origine antichissima proveniente dall’India, il cui scopo è di mantenere in armonia il corpo, la mente e lo spirito. L’Ayurveda spiega come lo stato fisico, mentale ed emotivo sia influenzato dai sei sapori principali degli alimenti, ovvero dolce, salato, amaro, aspro, piccante, astringente.

    Ma cos’è l’Ayurveda?

    L’Ayurveda si basa sull’equilibrio di tre principi, cioè fisico, mentale ed emotivo. Ogni persona è fatta in modo diverso, e per lo stesso motivo c’è chi è più orientato verso lo stato emotivo, chi verso lo stato fisico e chi verso lo stato mentale. L’Ayurveda insegna ad allineare questi tre elementi, correggendo gli eccessi o le mancanze di uno o l’altro elemento, e renderci persone sane ed equilibrate.

    Le tisane ayurvediche

    Le tisane ayurvediche sono studiate per ogni tipologia di persona, e aiutano a mantenere un perfetto equilibrio tra mente, corpo e spirito. In commercio ne troviamo di diversi tipi, ma ovviamente la cosa migliore da fare è procurarsi le erbe officinali in una buona erboristeria. Le tipologie di persona si dividono in tre categorie Vata, Pitta e Kapha, e rappresentano l’insieme dei cinque elementi (spaio, aria, fuoco, acqua, terra).

    Vata

    Una persona Vata (aria+spazio) in genere è fisicamente esile e longilinea, ha pelle secca e capelli sciupati, e presenta piccolissime imperfezioni in ossa e denti. Ha un buon appetito, difficilmente ingrassa, mangia molto velocemente e manifesta problemi legati alla digestione. Inoltre è acuta, brillane, vivace e creativa, e molto stressata.

    Per l’individuo Vata, si consiglia una tisana anti-stress fatta con una stecca di liquirizia, 1/2 cucchiaino di semi di finocchio e 2 o 3 grani di pepe nero.

    Pitta

    L’individuo Pitta (acqua+fuoco) è una persona dal fisico “medio”, ben proporzionato, dalla pelle chiara e tendente ad arrossarsi. Ha un metabolismo che lavora molto bene e una buona digestione, ama il cibo a tal punto che se dovesse tardare un pasto potrebbe diventare facilmente irritabile ed arrabbiata. Suda molto, è intraprendente, focosa, dolce, ambizioa e ama le sfide. La tisana giusta per una persona Pitta è rinfrescante, fatta con 5 o 6 bacche di cardamomo e 4 foglie di menta.

    Kapha

    La persona Kapha (acqua+terra) ha un fisico robusto e massiccio, difficilmente si ammala e ha una pelle molto chiar, liscia e spesso mani e piedi freddi. La Kapha ha un appetito regolare, digerisce molto lentamente e ha la tendenza ad ingrassare facilmente e perdere peso con fatica. Caratterialmente è affettuosa, calma, e pacifica. La tisana Kapha è depurativa e drenante e va fatta con 1/2 cucchiaino di zenzero, scorza di arancia e miele.