Tisana drenante fai da te con betulla e tarassaco

da , il

    La tisana drenante è una ricetta fai da te per realizzare una bevanda a base di betulla e tarassaco, ideale per drenare i liquidi in eccesso. Grazie a questa tisana potrai contrastare la ritenzione idrica e combattere gli inestetismi da essa creati, come la tanto odiata cellulite.

    La tisana drenante è una bevanda che aiuta il tuo corpo a liberarsi dei liquidi accumulati e che non riesce ad espellere da solo. Le erbe che sono utili in questo scopo sono la betulla e il tarassaco.

    La betulla è una pianta originaria dell’Europa e dell’Asia ed appartiene ad un genere che conta circa 35 specie diverse.

    La betulla è caratterizzata da una corteccia bianca e liscia, che si sfoglia facilmente. Della betulla si utilizzano foglie e corteccia per creare infusi, oli essenziali, integratori alimentari e diversi tipi di pomate e unguenti.

    La betulla si distingue per le sue proprietà diuretiche, antipiretiche, analgesiche e antinfiammatorie.

    Ad uso interno, le foglie della betulla hanno importanti proprietà diuretiche e depuranti ed aiutano l’organismo ad espellere i liquidi in eccesso liberandolo da scorie e tossine accumulate con l’inquinamento esterno.

    Inoltre sono un valido aiuto in caso di reumatismi, gotta e problemi renali in genere.

    La linfa svolge un’azione analgesica, antinfiammatoria e leggermente diuretica e detossinante.

    Mentre ad uso esterno, dal legno della corteccia si ricava l’olio essenziale di betulla, dal forte potere antisettico. Con questo olio si creano pomate per curare le dermatosi.

    L’infuso di foglie invece si utilizza per depurare la pelle affetta da acne.

    Il tarassaco è un’erba officinale che conta oltre 50 specie diverse. Caratterizzato da grossi fuori di colore oro-giallo, il tarassaco è una delle erbe officinali più utilizzate per i suoi benefici.

    Il tarassaco vanta proprietà depurative, diuretiche e lassative. Ad uso interno, consumato come verdura oppure sottoforma di infuso, il tarassaco depura il fegato ed i reni, riduce il tasso di colesterolo cattivo nel sangue e si rivela utile in caso di calcoli renali, stitichezza e dolori reumatici.

    Consumare regolarmente foglie e fiori significa disintossicare a fondo l’organismo da scorie e tossine che abitualmente ingeriamo con acqua inquinata e cibi trattati chimicamente. Ad uso esterno, il tarassaco è utile per alleviare le gambe affette da vene varicose.

    Ingredienti

    per 1 litro di tisana

    Calorie per porz.

    n.q.

    1 litro di acqua minerale

    3 cucchiai di fiori di tarassaco essiccate

    2 cucchiai di foglie di betulla essiccate

    dolcificante naturale a piacere

    Preparazione

    1. In un pentolino porta ad ebollizione 1 litro di acqua.

    2. Aggiungi il tarassaco e la betulla e lascia bollire per qualche minuto poi spegni il fuoco.

    3. Lascia riposare l’infuso per circa 10-15 minuti.

    4. Filtra l’infuso versandolo in una bottiglia di vetro e aggiungi il limone.

    5. Consuma la tisana 2 volte al giorno, una alla mattina e una dopo cena. Dolcifica a piacere.