Tisana calmante per la tosse: ingredienti e ricetta

La tosse è un meccanismo di difesa che ha il nostro corpo nei confronti dei polmoni. In questo articolo sveliamo come preparare una tisana calmante per la tosse con diverse erbe officinali come il timo, la malva, la menta e il basilico.

da , il

    La tosse è un meccanismo di difesa che ha il nostro corpo nei confronti dei polmoni. La tosse può dipendere da diversi fattori, come l’inalazione di un corpo estraneo, a causa di raffreddore o influenza, come conseguenza di un forte mal di gola o un eccesso di secrezioni bronchiali. In questo articolo sveliamo come preparare una tisana calmante per la tosse con diverse erbe officinali come il timo, la malva, la menta e il basilico.

    Timo

    Il timo è una pianta officinale conosciuta principalmente per il suo forte potere aromatizzante, ma nasconde anche altre proprietà benefiche per l’organismo.

    Il timo è un ottimo antisettico, antispasmodico, astringente, cicatrizzante, digestivo e tonico.

    Un infuso o uno sciroppo fatto con le sommità fiorite del timo, è utile per curare tosse, bronchite, laringite, asma, mal di gola, mentre i suffumigi curano la sinusite ed aiutano ad espellere il muco e il catarro da naso e bronchi.

    Inoltre il timo vanta anche una forte azione digestiva specialmente dopo i pasti, anche i più abbondanti.

    Malva

    La malva è una bellissima pianta officinale che troviamo comunemente in parchi e giardini, anche delle grandi città.

    I fiori e le foglie della malva hanno forti proprietà antinfiammatorie, astringenti, calmanti, emollienti e lassative.

    L’azione espettorante ed emolliente esercitata dall’infuso di foglie e fiori aiutano a curare bronchiti, tosse e ad espellere il catarro nei bronchi.

    L’infuso si rivela utile anche in caso di gola e tonsille infiammate.

    La malva è ben nota anche per il suo potere digestivo e per la cura di infezioni legate alle vie urinarie e l’apparato genitale.

    Menta

    La menta, oltre ad essere un incredibile erba aromatizzante, è un’eccezionale rimedio per diverse problematiche legate a tutto l’organismo.

    La menta è nota per le sue proprietà analgesiche, anestetiche, antisettiche, carminative, digestive e toniche.

    L’infuso di menta è utile in caso di raffreddore, influenza, sinusite e naso chiuso, ma anche in caso di cattiva digestione, stati di eccessiva stanchezza, stress e nervosismo, cattiva digestione e nausea provocata da mal d’auto o mal d’aereo.

    I suffumigi a base di infuso di menta curano raffreddore, influenza, asma, sinusite, nevralgie ed aiutano ad espellere il catarro. L’olio essenziale si rivela utile in caso di mal di testa o emicrania, basta massaggiare energicamente la parte dolorante oppure semplicemente respirarne il profumo.

    Basilico

    Il basilico, noto a tutti come la pianta aromatica per eccellenza, vanta anche ottime proprietà benefiche.

    Il basilico è aromatico, digestivo, antipiretico, sedativo e antispasmodico.

    L’infuso a base di foglie di basilico è utile per curare raffreddore, influenza e tosse, ma anche per il mal di testa, dolori mestruali, crampi addominali e nausea.

    Il basilico è perfetto anche in caso di infezioni alle vie urinarie, per contrastare i disturbi digestivi ed è ottimo contro la dismenorrea, del quale se ne fanno delle vere e proprie cure a base di infuso.

    La ricetta

    Calorie per porz.

    n.q.

    Ingredienti

    per 1 tazza

    1/2 cucchiaino di timo essiccato

    1/2 cucchiaino di fiori di malva essiccati

    1/2 cucchiaino di menta essiccata

    1/4 di cucchiaino di basilico essiccato

    Preparazione

    1. In un pentolino porta ad ebollizione l’acqua.

    2. Spegni il fuoco e aggiungi la miscela di erbe.

    3. Lascia riposare l’infuso per circa 5 minuti.

    4. Filtra l’infuso in una tazza da tè.

    5. Consuma la tua tisana all’occasione oppure consumane 3 tazze al giorno come cura. Confrontanti sempre con il tuo medico curante prima della terapia.