Tisana balsamica fai da te contro raffreddore e mal di gola

Tisana balsamica fai da te contro raffreddore e mal di gola
da in Gola, Tisane
Ultimo aggiornamento: Venerdì 26/08/2016 07:07

    Tea time

    Con i cambiamenti di tempo repentini degli ultimi giorni, prendere il raffreddore è davvero molto semplice, specialmente per le persone più cagionevoli. Con questa tisana balsamica fai da te possiamo alleviare e curare tosse, raffreddore e mal di gola in modo naturale e senza l’utilizzo di farmaci.

    raffreddore foto

    Come detto in precedenza, il raffreddore e il mal di gola sono problematiche spesso legate ai cambiamenti climatici repentini. Non essendo sempre infezioni virali ma semplici batteri, possiamo debellarli con degli ottimi rimedi naturali, come una buona tisana composta da erbe balsamiche e antibatteriche. Le erbe officinali perfette per lenire raffreddore, tosse, mal di gola e raucedine sono santoreggia, eucalipto e malva.

    santoreggia erba

    La santoreggia è una pianta officinale che appartiene ad un genere che conta circa 30 specie diverse. E’ una piccola pianta che raggiunge l’altezza di 40cm che ha foglie verdi e piccole e fiori bianchi a calice che compaiono in estate. La santoreggia è ben nota e coltivata soprattutto come pianta aromatica. La santoreggia si distingue principalmente per le sue proprietà antisettiche, antispasmodiche, espettoranti e stimolanti. Ad uso interno, la santoreggia viene impiegata per facilitare la digestione, per alleviare la bronchite e in caso di diarrea. Inoltre l’infuso di fiori guarisce le ulcere presenti nel cavo orale e lenisce e combatte il mal di gola e la tonsillite. E’ bene evitare il consumo della santoreggia prima di coricarsi, in quanto potrebbe provocare insonnia.

    eucalipto erba

    L’eucalipto è una pianta officinale appartenente ad una specie che conta circa 500 piante diverse. Originaria dell’Australia, l’eucalipto non è famoso solo perchè è l’alimento preferito dai koala, ma anche per le sue proprietà balsamiche, antisettiche, espettoranti, battericida, antipiretiche e stimolanti. Ad uso interno, l’infuso di foglie essiccate di eucalipto vengono utilizzate per curare raffreddore, influenza e febbre. Inoltre è perfetto per fare suffumigi per eliminare il catarro e liberare le vie respiratorie, contro l’asma, pleurite, bronchite, tosse e sinusite. Ma non solo, l’eucalipto deterge, disinfetta e purifica la pelle e rilassa i piedi stanchi e affaticati.

    malva erba

    La malva è un’erba medicinale appartenente ad un genere che conta circa 40 specie diverse. La malva è cespugliosa, ha foglie di colore verde scuro e bellissimi fiori di colore violaceo. La malva si trova abitualmente in boschi, giardini e parchi anche cittadini. Ben nota per l’efficacia contro le infezioni delle vie urinarie, in particolar modo la cistite, la malva si distingue anche per le sue proprietà antinfiammatorie, astringenti, calmanti, emollienti e lievemente lassative. Ad uso interno, la malva esercita un’azione fortemente espettorante ed emolliente nella cura di bronchiti, tosse e catarro, mentre le foglie consumate crude facilitano la digestione e stimolano l’appetito. Ad uso esterno, l’infuso di malva cura stomatiti, afte, ascessi e lenisce la gola e le tonsille infiammate.

    Calorie per porz. n.q. Ingredienti per 1 tazza 1 cucchiaino di santoreggia essiccata 1 cucchiaino di foglie di eucalipto essiccato 1 cucchiaino di foglie e fiori di malva Preparazione

    861

    LEGGI ANCHE