Tisana alla passiflora: benefici, proprietà e ricetta

da , il

    tisana passiflora

    La tisana alla passiflora è un rimedio naturale per risolvere piccole problematiche legate alla salute, e in questo articolo analizziamo nel dettaglio i benefici e le proprietà di questo bellissimo fiore e vi spieghiamo la ricetta per realizzare la tisana. La passiflora è un bellissimo fiore dal profumo intenso che spesso viene usato per abbellire cancelli e siepi, in quanto è una rampicante. Ma non è solo bella, ha anche delle forti proprietà terapeutiche e curative.

    La passiflora è conosciuta soprattutto per le sue proprietà calmanti e sedative, per questo viene spesso impiegata nel campo fitoterapico per curare patologie come ansia, depressione, angoscia, nervosismo e stress psicofisico.

    Spesso viene abbinata ad altre erbe officinale come tiglio, valeriana o melissa per amplificarne e potenziarne l’efficacia.

    Ma non si rivela utile solo per questo: la passiflora ha anche un forte potere antispasmodico, che allevia crampi allo stomaco e dolori mestruali in caso di necessità.

    Se si è appena entrate nella fase della menopausa, la passiflora può aiutare ad alleviarne i sintomi come irritabilità, sbalzi di umore, vampate di calore, e tutto ciò che porta la menopausa.

    La passiflorasiraccoglie in piena estate, ed anche i frutti sono commestibili.

    I frutti della passiflora sono importanti fonti di vitamina C ed hanno un forte potere rinfrescante.

    Meglio conosciuti come “maracuya”, i frutti aiutano anche a smaltire gli effetti della sbornia, liberando il sangue e l’organismo dalle tossine dell’alcol.

    La passiflora è molto semplice da coltivare e si può trovare facilmente in molti vivai, anche cittadini.

    Attenzione, la passiflora presenta alcune controindicazioni: in caso di gravidanza è bene evitarne il consumo, in quanto può provocare contrazioni uterine a causa della sua azione ossitocinica.

    Inoltre sono state evidenziate alcune interazioni della passiflora con farmaci ansiolitici, potenziandone gli effetti collaterali e indesiderati.

    Per questo, vi consigliamo di confrontarvi con il vostro medico curante prima del suo consumo.

    Ingredienti: per 1 tazza

    • 1 cucchiaio di fiori essiccati di passiflora
    • miele biologico per dolcificare

    Preparazione

    1. Fate bollire l’acqua in un pentolino.
    2. Versate i fiori essiccati di passiflora nell’acqua bollente e lasciate in infusione 10 minuti a fuoco spento. Filtrate l’infuso prima di consumarlo.
    3. Dolcificate con due cucchiaini di miele biologico.

    Consumarne 1 tazza al giorno prima di coricarsi, in caso di insonnia, ansia, nervosismo.

    Se si sta affrontando la menopausa, consumarne regolarmente 1 tazza al giorno aundo preferite.

    In caso di dolori o crampi mestruali, consumarne 1 tazza all’occasione.