Tisana alla curcuma: proprietà, controindicazioni e ricetta

Tisana alla curcuma: proprietà, controindicazioni e ricetta
da in Tisane

    tisana curcuma

    La curcuma è una pianta che vanta molteplici proprietà benefiche. Dal sapore molto delicato e il profumo intenso, questa radice viene utilizzata sia in cucina, sia in campo fitoterapico per curare diverse problematiche legate a tutto l’organismo. In questo articolo vi proponiamo la ricetta di una tisana da preparare con la curcuma e illustriamo nel dettaglio le sue proprietà e controindicazioni.

    La pianta della curcuma è originaria dell’India, dove è conosciuta ed utilizzata come spezia, medicina e colorante naturale da oltre 5.000 anni.
    La parola curcuma deriva dal termine persiano Kour Koum che letteralmente significa zafferano, ed è per questo che la curcuma è conosciuta anche come lo zafferano delle Indie.
    Della curcuma viene utilizzato il rizoma, che può essere consumato fresco o essiccato.
    La curcuma è una fonte naturale di sali minerali importanti come calcio, sodio, potassio, fosforo, magnesio, ferro, zinco, selenio, manganese e rame, tuttavia gli studi sono concentrati sulla curcumina e i suoi numerosi benefici.
    Tra questi benefici, spiccano l’azione disintossicante, antitumorale, antiossidante e antinfiammatoria.
    La curcuma viene da sempre utilizzata per disintossicare e depurare l’organismo, specialmente il fegato. In campo fitoterapico, troviamo la radice di curcuma essiccata sotto forma di capsule come integratore alimentare oppure sciolta per realizzare infusi, decotti e tisane.
    L’effetto antitumorale è dato dalla curcumina, che contrasta l’insorgere di tumori come quello al colon, bocca, polmoni, fegato, pelle, reni, seno e vari tipi di leucemie.

    Molto interessanti sono le proprietà antiossidanti della curcumina, in grado di contrastare la formazione di radicali liberi e rallentare notevolmente l’invecchiamento cellulare. Questo è fondamentale per prevenire malattie come l’artrite reumatoide ed altre patologie causate dall’età.
    Come già detto, la curcuma vanta anche proprietà antinfiammatorie importanti, tanto che la sua azione è paragonabile ad alcuni FANS presenti sul mercato, senza però avere effetti collaterali.
    Inoltre la curcumina ha poteri cicatrizzanti, previene diverse patologie cardiovascolari, previene malattie neurologiche e psichiche come la depressione e l’Alzheimer e abbassa il livello di colesterolo cattivo nel sangue.
    Non sono state rilevate controindicazioni della curcuma, in ogni caso chiedi sempre consiglio al tuo medico prima del suo utilizzo.

    Calorie per porz. n.q.
    Ingredienti per 1 tazza

    5gr di radice fresca o essiccata oppure 1 cucchiaino di polvere

    Preparazione

    1. In un pentolino porta ad ebollizione l’acqua.
    2. Fai bollire la radice insieme all’acqua per circa 5 minuti, se utilizzi la polvere aggiungila dopo.
    3. Lascia riposare l’infuso per circa 10 minuti.
    4. Versa l’infuso in una tazza da tè.
    5. Consuma la tua tisana all’occasione oppure consumane una tazza di prima mattina a stomaco vuoto. Confrontanti sempre con il tuo medico curante prima della terapia.

    550

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Tisane
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI