Tisana all’ibisco: benefici, proprietà e ricetta

Tisana all’ibisco: benefici, proprietà e ricetta
da in Tisane

    tisana ibisco

    La tisana all’ibisco è una gradevole bevanda che vanta numerosi benefici e proprietà terapeutiche e in questo articolo vi spiaghiamo come preparare la ricetta. L’ibisco è un bellissimo fiore esotico di grosse dimensioni, tipico dei paesi tropicali in quanto ha bisogno di un clima caldo e molto umido per crescere rigoglioso.

    La tisana ai fiori di ibisco è una bevanda conosciuta in tutto il mondo e ben nota per le sue proprietà benefiche.
    Questa bevanda è chiamata anche tisana al karkadè oppure tè rosso, ma non va confusa con il tè al rooibos, che è un infuso che si fa con l’omonima pianta.
    L’ibisco è un ottimo antisettico e antibatterico, perfetto per debellare le infezioni al tratto uro-genitale e all’apparato digerente.
    Ha leggere proprietà lassative e diuretiche, grazie alle quali facilita l’espulsione di tossine e scorie nell’organismo.
    Ma l’ibisco porta benefici anche ai soggetti che soffrono di ipertensione, dove aiuta ad abbassare la pressione sanguigna riportandola al giusto livello.
    Secondo gli esperti, l’ibisco può essere utile anche per prevenire l’ipertensione riducendo sensibilmente il rischio di contrarre malattie cardiovascolari.
    L’ibisco ha anche rinomate proprietà digestive.
    Dopo un pasto abbondante o anche semplicemente per facilitare la digestione, un infuso a base di ibisco può aiutare non solo a digerire, ma ad eliminare tutte le scorie che produciamo con la digestione degli alimenti.
    Utile anche in caso di stipsi o scarsa e faticosa minzione.
    L’ibisco trova spazio anche ad uso esterno: per chi ha la pelle particolarmente sensibile, un impacco a base di infuso di ibisco aiuta la pelle arrossata o irritata dal sole o dal freddo a guarire. In generale, ha un forte effetto calmante e lenitivo per tutte le pelli, anche quelle più delicate.

    Date le sue proprietà ipotensive, si sconsiglia l’uso dell’ibisco a chi soffre di pressione bassa, mentre per il suo effetto lassativo se ne sconsigli un consumo eccessivo in quanto potrebbe causare diarrea.

    Ingredienti: per 1 tazza

    2 cucchiaini di fiori di ibisco essiccati
    miele per dolcificare (facoltativo)

    Preparazione

    1. Fate bollire l’acqua in un pentolino.
    2. Versate i fiori di ibisco nell’acqua bollente e lasciate in infusione 10 minuti a fuoco spento. Filtrate l’infuso prima di consumarlo.
    3. Dolcificate con dolcificanti naturali a piacere.


    Consumate una tazza di infuso dopo i pasti per facilitare la digestione.
    Se soffrite di stitichezza e scarsa minzione, consumanete 3 tazze al giorno fino alla scomparsa dei sintomi.

    Se soffrite di gastrite, bevetene 1 tazza al giorno fino alla scomparsa dei sintomi.
    In caso di crampi allo stomaco particolarmente dolorosi, consumatene 2 tazze.
    Se il vostro problema è l’ipertensione, consumate una tazza di infuso di ibisco ogni mattina prima di fare colazione.
    In ogni caso, si consiglia di non consumarne più di 3 tazze al giorno in quanto potrebbe causare lievi problemi di diarrea.

    529

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Tisane
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI