Tisana al carciofo fai da te: benefici e proprietà dimagranti

da , il

    tisana carciofo

    Il carciofo è una pianta che usa comunemente in cucina per preparare diversi piatti e che vanta ottime proprietà benefiche. Con il carciofo si può preparare un’ottima tisana fai da te dalla forte azione drenante, ma non solo. In questo articolo analizziamo nel dettaglio i benefici, le proprietà e le eventuali controindicazioni di questo splendido ortaggio.

    Il carciofo è una pianta erbacea appartenente ad un genere che conta solo 8 specie diverse.

    Ha un fusto eretto, grandi foglie e può raggiungere un’altezza di oltre due metri. I bellissimi fiori del carciofo sono di colore lilla, ed essendo molto coreografici vengono spesso utilizzati per delle elaborate composizioni floreali.

    Il carciofo è coltivato in tutta l’Europa Mediterranea, in particolare nelle nostra penisola in quanto esige un clima temperato e un terreno ricco e profondo.

    Apprezzato ed utilizzato sin dai tempi degli Egizi e dell’Antica Roma, il carciofo è una fonte di elementi nutritivi. Le foglie e le radici si possono essiccare mentre i capolini, quello che tutti conosciamo come “carciofo”, si consuma anche fresco.

    Il carciofo si distingue per le sue forti proprietà diuretiche e depurative.

    Ricco di sali minerali come sodio, potassio, calcio, fosforo e ferro, il carciofo è un vero e proprio integratore alimentare naturale e un concentrato di sali minerali e oligoelementi.

    Come ogni ortaggio, i benefici del carciofo vengono sfruttati meglio se viene consumato a crudo, in quanto la cinarina, il principio attivo fondamentale del carciofo che stimola la diuresi, esercita un’azione maggiore non cotto.

    Ad uso interno, una tisana a base di foglie di carciofo viene in aiuto di problemi come l’arteriosclerosi, l’artrite e la gotta, inoltre abbassa in modo sensibile il livello di colesterolo cattivo nel sangue.

    Una buona tisana al carciofo è consigliata anche in caso di una dieta detossinante, in quanto aiuta a drenare e depurare l’organismo.

    Ad uso esterno, il decotto di foglie viene utilizzato per detergere, depurare e tonificare la pelle.

    Il carciofo non mostra nessuna controindicazione particolare a meno di allergie da parte del soggetto. Non è consigliato in soggetti che soffrono di calcoli o patologie legate alle vie biliari.

    Calorie per porz.

    n.q.

    Ingredienti

    per 1 tazza

    30gr di foglie essiccate di carciofo

    dolcificante naturale per dolcificare

    Preparazione

    1. In un pentolino porta ad ebollizione l’acqua.

    2. Poni le foglie essiccate e sbriciolate del carciofo in un colino da tè e immergi nell’acqua bollente spenta.

    3. Lascia riposare l’infuso per circa 4-5 minuti.

    4. Versa l’infuso in una tazza da tè.

    5. Consuma la tua tisana all’occasione oppure consumane una tazza di prima mattina a stomaco vuoto per una settimana, se soffri di uno dei disturbi descritti nell’articolo. Confrontanti sempre con il tuo medico curante prima della terapia.