NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Tintarella: come ottenere colorito uniforme

Tintarella: come ottenere colorito uniforme

Le creme protettive alle prime esposizioni al sole sono indispensabili, ma per ottenere un colorito uniforme e bello da vedere potete usare delle tattiche casalinghe, una ricetta perfetta è quella dell'albicocca spalmata sul viso, effetto garantito grazie al betacarotene

da in Abbronzatura, Benessere, Creme, Creme solari, Estetica e trattamenti
Ultimo aggiornamento:

    Estate

    L’estate è arrivata ed è il momento per cominciare a uscire a prendere il sole in compagnia, sulla spiaggia del mare, in riva al lago, in montagna, anche in città, ma pur sempre all’aria aperta e con le giuste misure precauzionali per non portarsi a casa, oltre al bel ricordo, anche una gran brutta scottatura.

    Ecco che in fase di preparazione del fine settimana, che oggi si presenta puntuale e caldissimo per via del vento africano e della calura mediterranea che attraversa tutta la penisola fino alle Alpi, possiamo pensare a come proteggere in maniera del tutto naturale ma altrettanto efficace la nostra pelle.

    La pelle esce dall’inverno morbida e tenera, delicata, non è pronta a essere sottoposta al calore dei raggi solari diretti senza una adeguata protezione: ecco a che cosa servono allora le creme protettive che si trovano in commercio da qualche settimana nelle farmacie. Attenzione in merito, a meno che non aveve provveduto a un acquisto a fine estate e a meno che non si tratti di creme specifiche particolari, ricordatevi che la crema di protezione solare ha sempre una scadenza, che sarete voi a calcolare dal momento dell’acquisto.

    Per poter avere un colorito uniforme e privo di bolle e spellamento la crema va sempre applicata con attenzione e delicatezza, stando attenti a non dimenticare delle parti o delle zone del corpo che finirebbero per rovinarsi.


    Ma proteggersi dal sole
    è possibile anche prevenendo il suo effetto: i dermatologi consigliano una maschera a base di albicocca, si tratta di uno dei frutti più ricchi di betacarotene, il betacarotene se ci pensate è una delle sostanze più usate anche per elaborare con ingredienti naturali e salutari le creme protettive tradizionali.

    Per fare una maschera fatta in casa prendete l’albicocca, schiacciatela ben bene e poi mescolatela fino a ottenere una cremina densa, a quel punto applicate la cremina sul viso.

    Dopo qoesta operazione potete lavare il viso con acqua tiepida ma senza fregare con energia e alla fine passare la crema tradizionale che usate di solito.

    Sul corpo invece potete giocare d’astuzia: un massaggio energetico sotto la doccia con un prodotto adeguato per rimuovere tutte le cellule morte, lasciare la pelle pronta a ricevere l’energia del sole, protetta solo dalla crema solare l’effetto sarà garantito.

    Fonte: Benessere e Salute
    Le immagini sono tratte dalla promozione Collistar 2006

    482

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AbbronzaturaBenessereCremeCreme solariEstetica e trattamenti
    PIÙ POPOLARI