Terremoto in Giappone: presto farmaci contro effetti radiazioni

Terremoto in Giappone: presto farmaci contro effetti radiazioni

In seguito al terremoto in Giappone e alla conseguente paura del nucleare, sono in sviluppo dei farmaci specifici contro gli effetti provocati dalle radiazioni all’organismo

da in Cellule Staminali, Farmaci, Malattie, News Salute, Potassio, radiazioni
Ultimo aggiornamento:

    terremoto in giappone farmaci effetti radiazioni

    Il terremoto in Giappone ha scatenato la paura del nucleare e tutto ciò sta portando allo sviluppo di farmaci specifici con gli effetti delle radiazioni. Si tratta di medicinali che hanno l’obiettivo di agire contro la sindrome acuta da radiazioni. Farmaci già sperimentati sull’uomo, secondo quanto riportato su “Nature Medicine”.

    Le radiazioni determinate a causa del terremoto in Giappone potrebbero avere delle conseguenze sulla salute. Molte persone stanno cercando di fare scorte di ioduro di potassio. Questo prodotto in realtà però è capace di agire soltanto per evitare i rischi a lungo termine, come ad esempio il tumore alla tiroide. Per proteggersi dai pericoli derivanti da un’esplosione improvvisa di un impianto nucleare occorrono altre terapie.

    Fra i numerosi esempi che si possono fare a questo proposito possiamo citare il Cblb502 e l’Ex-Rad, in grado di proteggere i tessuti che sono stati danneggiati dalle radiazioni. Inoltre il Clt-008 è capace di fare in modo che le cellule staminali del sangue distrutte dalle radiazioni possano essere sostituite. Questi sistemi non serviranno a difendersi dalla contaminazione radioattiva, ma potrebbero essere un modo per rimediare agli eventuali danni all’organismo.

    264

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Cellule StaminaliFarmaciMalattieNews SalutePotassioradiazioni
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI