Talloni screpolati: sintomi, cause e rimedi

I talloni screpolati hanno sintomi, cause e rimedi diversi. Scopriamo di più in merito a questa patologia.

da , il

    I talloni screpolati – i cui sintomi, cause e rimedi sono diversi – sono una patologia molto diffusa che interessa i piedi: il tallone è, infatti, una parte del corpo soggetta a sfregamenti e, dunque, alla formazione di tagli e problemi simili, anche per via della pelle secca e callosa della zona. Se non curate – oltre non essere un bel vedere – le screpolature possono peggiorare notevolmente procurando bruciori, dolori e, nei casi più gravi, perdita di sangue e infezioni. Scopriamo di più su come combattere i talloni screpolati con successo.

    I sintomi

    Quali sono i sintomi di questo disturbo che interessa i piedi? I talloni screpolati sono, ovviamente, facilmente riconoscibili, in quanto la sintomatologia include principalmente la secchezza di questa parte del corpo, nonché tagli, screpolature e una colorazione tendente al grigiastro. Vi sono, poi, altri campanelli di allarme come dolore nell’area interessata, bruciore, fastidio, sanguinamento, infezioni, infiammazioni e, naturalmente, difficoltà a camminare e a poggiare il piede a terra.

    Le cause

    I talloni screpolati possono essere imputabili a diverse patologie e cause: psoriasila medicina ayurvedica può essere di aiuto contro la psoriasidiabete, disturbi ormonali, piede piatto, menopausa, obesità, gravidanza, eccessiva sudorazione e callosità. Se vi è, poi, presenza di un eccessivo sfregamento del piede, si cammina a piedi scalzi o non si utilizzano delle creme in questa parte del corpo, è più facile che si manifestino screpolature. L’utilizzo di detergenti aggressivi, così come di scarpe strette, tacchi alti o scarpe aperte possono essere altre ragioni, per cui può sorgere il problema. Inoltre, durante l’estate, la patologia tende ad aumentare per via della sudorazione e del contatto con la luce solare e la sabbia.

    I rimedi

    È opportuno prendersi cura dei piedi e intervenire al più presto, in modo tale da evitare un peggioramento della situazione. Come? È possibile ricorrere ad alcuni rimedi naturali efficaci, come lavare i piedi con acqua e detergenti che non siano aggressivi e non alterino il pH della pelle; utilizzare creme idratanti; fare pediluvi, avendo cura di asciugare bene i piedi e usare la pietra pomice per poter rimuovere la pelle morta. Infine, se sono presenti sanguinamenti, infezioni o infiammazioni, è consigliabile un consulto podologico, in modo tale da venire a conoscenza del trattamento più efficace da seguire per risolvere il problema.