Stress ossidativo: sintomi, cause e rimedi

Stress ossidativo: sintomi, cause e rimedi
da in Stress

    Stress ossidativo

    Lo stress ossidativo – dai sintomi, le cause e i rimedi diversi – è una condizione che può portare a gravi conseguenze per la salute dell’organismo. Quando si parla di stress ossidativo, ci si riferisce all’alterazione dell’equilibrio delle specie ossidanti – meglio note come “radicali liberi” – che sono prodotte nel nostro corpo e la cui formazione ed eliminazione viene, per l’appunto, compromessa: i radicali liberi possono aumentare per via di un errato stile di vita, di una dieta scorretta, di stress e altri motivi, che l’organismo non riesce a contrastare. Scopriamo di più in merito.


    Quando la produzione eccessiva dei radicali liberi da parte dell’organismo – che, di conseguenza, non riesce più a smaltirli correttamente – porta allo stress ossidativo, i sintomi possono essere diversi e legati a diverse condizioni patologiche. Qualche esempio? L’invecchiamento cutaneo è uno dei sintomi dello stress ossidativo ed è possibile notarlo per via della pelle secca e della comparsa di rughe. A causa di questa condizione, a risentirne sono anche i capelli che possono cadere, divenire fragili, spezzarsi più facilmente e manifestare la nascita di doppie punte e di capelli bianchi. Anche l’infertilità, la fibromialgia e la psoriasi sono sintomi dello stress ossidativo: la psoriasi, ad esempio, è una patologia infiammatoria delle pelle, dovuta a uno squilibrio nel sistema immunitario; si pensa che lo stress ossidativo possa esserne concausa, in quanto contribuisce all’aumento dei fenomeni infiammatori. Inoltre, anche le patologie cardiovascolariinfarto e ictus, ad esempio – alcune malattie neurodegenerative – come il morbo di Parkinson e l’Alzheimer – l’osteoporosi, la vitiligine, alcuni tumori e i disturbi alla tiroide possono essere sintomi e conseguenze della presenza di stress ossidativo.


    Le specie ossidanti e i radicali liberi sono di fondamentale importanza per l’organismo, in quanto si occupano della lotta ai batteri, del controllo della pressione arteriosa e di molto altro ancora: è, infatti, solo il loro eccesso e aumento spropositato a causare la rottura dell’equilibrio fisiologico, portando a condizioni come lo stress ossidativo e a danni anche gravi. A causare tutto ciò, possono essere diversi fattori: un errato stile di vita, il fumo di sigaretta, l’abuso di alcol, troppa attività fisica, l’esposizione prolungata e senza protezione ai raggi solari – le radiazioni UV causano danni al DNA e aumentano i fenomeni di ossidazione nell’organismo – così come l’esposizione a sostanze chimiche e radiazioni ionizzantiradiografie e TAC sono un esempio – una dieta povera di frutta e verdura, alcune patologie metaboliche – obesità, ipertensione e diabete sono alcune di queste – e, infine, la predisposizione genetica.


    Prima di tutto, è di fondamentale importanza diagnosticare in tempo questa condizione, proprio per evitare l’insorgenza di diverse patologie. Riferite i vostri dubbi e la vostra condizione al medico, che farà una diagnosi corretta della situazione e, probabilmente, vi prescriverà degli esami specifici. I rimedi consistono nell’assunzione di sostanze antiossidanti – il cacao crudo è, ad esempio, ricco di antiossidanti – e nel seguire un corretto stile di vita, facendo prevenzione ed evitando comportamenti errati: di fondamentale importanza sarà mangiare molta frutta e verdura – esistono degli alimenti ricchi di antiossidanti naturali – e assumere degli integratori di vitamine e minerali, soprattutto contenenti vitamina A, C ed E e magnesio e zinco.

    721

    LEGGI ANCHE