Stress, il lavoro “pressa” più i giovani degli anziani

Più si è anziani, meno è lo stress a cui si è sottoposti sul luogo di lavoro

da , il

    Lavoratore anziano

    Chi si avvicina ai sessant’anni subisce meno i danni da stress del lavoro rispetto a chi invece ha appena iniziato la propria carriera, ma rispetto ai professionisti di mezza età. Il dato emerge da uno studio condotto dall’Institute for Social Research della University of Michigan. Ma quali sono i fattori che determinano questi dati inaspettati? Secondo gli scienziati si tratterebbe di motivazioni psicologiche.

    Infatti, è proprio “l’esperienza lavorativa e la prospettiva della conclusione della carriera” che aiutano a gestire meglio le pressioni che arrivano dalla vita lavorativa e da quella privata. Inoltre, è comprensibile come i lavoratori più anziani non abbiano più rapporti conflittuali con i colleghi per motivi di carriera, nè tantomeno scontri con i capi per questo motivo. Riescono quindi a lavorare in una condizione di equilibrio e serenità che li aiuta a tenere sotto controllo lo stress. Sono i giovani, ricordano i medici che hanno condotto la ricerca, quelli che hanno bisogno di più aiuto e che sono più a rischio a livello di salute.