Stress: arrabbiarsi al lavoro per non ammalarsi

Stress: arrabbiarsi al lavoro per non ammalarsi

Se sul posto di lavoro non si esprime la propria rabbia discutendo si rischia di ammalarsi di cuore

da in Benessere, Mente, Psicologia, Ricerca Medica, Stress, rabbia
Ultimo aggiornamento:

    rabbia

    I danni causati dallo stress sono molti e non riguardano soltanto la nostra mente, ma anche gli effetti negativi che a lungo tempo possono interessare anche il nostro organismo. Non dobbiamo pensare alla mente infatti come un sistema separato dal nostro corpo, ma come ad un sistema unitario e interconnesso con la nostra fisicità. Per questo è importante correre subito ai ripari quando ci accorgiamo che lo stress rischia di farci ammalare.

    Un buon rimedio secondo i ricercatori dello Stress Research Institute dell`Università di Stoccolma sarebbe quello di non tenersi tutto dentro sul posto di lavoro. Quando i nostri colleghi ci mettono il bastone tra le ruote o quando entrano in conflitto con noi anche per ragioni futili, sarebbe opportuno manifestare la nostra rabbia, sfogando il nostro risentimento. Altrimenti rischiamo di rimetterci in termini di salute.

    È stato infatti dimostrato che chi non esprime la sua rabbia nei confronti dei colleghi e dei superiori corre un rischio maggiore di incorrere in patologie cardiache. Ciò che sarebbe utile non è tanto gridare o inveire nei confronti degli altri, ma svolge un ruolo molto importante il parlare con gli altri di ciò che si prova.

    Esprimere ciò che si sente è di grande utilità per sfogare lo stress e impedire che esso possa causare danni più gravi.

    Il potere della parole è insomma molto più forte di quanto pensiamo, perché garantisce la possibilità di sciogliere i nodi interiori e rigenerarci, in modo da sentirci in grado di affrontare meglio le situazioni problematiche. Il lavoro può essere causa di stress, ma occorre avere la consapevolezza che discutere dei problemi senza tenersi tutto dentro aiuta notevolmente a superarlo.

    Immagine tratta da: superblog.tgcom.it

    334

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereMentePsicologiaRicerca MedicaStressrabbia
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI