Strabismo rotuleo: sintomi, cause e rimedi

Strabismo rotuleo: sintomi, cause e rimedi
da in Articolazioni
Ultimo aggiornamento: Giovedì 03/09/2015 15:42

    strabismo rotuleo sintomi cause rimedi

    Strabismo rotuleo: quali sono i sintomi, le cause e i rimedi? La sindrome è un problema doloroso causato da uno scorrimento difettoso della rotula. Si può definire anche come un disallineamento dell’apparato estensore. Il tutto è determinato da una deviazione verso l’interno o verso l’esterno della rotula rispetto all’asse del femore. Le conseguenze sono uno stiramento dei legamenti e una pressione della rotula sul femore, soprattutto quando si compiono particolari movimenti, come salire e scendere le scale, o quando si sta seduti a lungo. Sono vari i fattori che possono predisporre allo strabismo rotuleo e i sintomi tendono a peggiorare con il passare del tempo. I trattamenti da scegliere sono quelli riabilitativi.


    Il sintomo principale dello strabismo rotuleo è rappresentato da un dolore che si manifesta quando il soggetto rimane a lungo nella stessa posizione. Più passa il tempo e più aumenta e a volte è avvertito come una sorta di bruciore. La sensazione dolorosa è avvertita soprattutto nella parte anteriore del ginocchio. A volte è possibile sentire dei rumori simili allo schiocco delle dita o a dei crepitii. Il ginocchio può gonfiarsi e non sempre il dolore si presenta lieve: certe volte è così forte da impedire lo svolgimento delle attività quotidiane. A volte l’articolazione si blocca e non consente la flessione della gamba.


    I fattori che intervengono nel predisporre allo strabismo rotuleo sono differenti. Il problema può essere avvertito dai soggetti obesi, anche se non sempre interessa soltanto chi è in sovrappeso. Può essere un problema di ginocchio valgo, di piede pronato, di difetti nella torsione del femore o della tibia.


    Per rimediare allo strabismo rotuleo si devono scegliere dei trattamenti riabilitativi. Si tratta di esercizi che mirano al potenziamento del vasto mediale e all’allungamento del vasto laterale. Coloro che praticano con regolarità un’attività sportiva è bene che indossino una ginocchiera, per stabilizzare la rotula. Quando la riabilitazione non ha effetto, si deve prendere in considerazione l’intervento chirurgico. Questo va eseguito specialmente se lo strabismo rotuleo è così grave da far presupporre l’insorgenza di artrosi precoce. Il tipo di operazione varia in base al fattore che ha causato il problema, perché l’intervento ha come obiettivo la correzione della causa che ha portato al disallineamento della rotula. Potrebbe essere necessario anche l’impianto di una protesi, se il disturbo ha già condotto alla comparsa di un’artrosi rilevante.

    517

    LEGGI ANCHE