Stitichezza: aiuto da una varietà di malva

Stitichezza: aiuto da una varietà di malva

stitichezza aiuto malva

La stitichezza, è un disturbo oltre che fastidioso, se duraturo, anche pericoloso; secondo recenti studi, un aiuto potrebbe arrivare da una varietà di malva. Quest’ultima, è una pianta conosciuta e usata sin dall’antichità per i suoi effetti benefici nei confronti di alcuni disturbi, come rimedio medicamentoso, e anche come ortaggio. In questo specifico studio, si è scoperta l’importante azione della malva blu iraniana.

La ricerca, è stata condotta dai ricercatori dell’Università di Tel Aviv, che hanno studiato gli effetti benefici di questa pianta nei confronti della stitichezza. Gli studiosi hanno sottolineato come questa patologia sia conseguenza, nella maggior parte delle volte, della scarsa assunzione di acqua. Per risolvere il problema ed avere un aiuto, la tisana, costituita da 40 grammi di fiori di malva varietà blu, 30 grammi di fiori di fiordaliso, 15 grammi di sommità di camomilla officinale, 15 grammi di radice di frangula, fatta bollire per tre minuti, e tenuta in infusione per 10 minuti, ha effetto lassativo, depurativo e disinfiammante.

A questo decotto può essere aggiunto del miele d’acacia, per dolcificare. Grazie a questa bevanda, è possibile trattare la stitichezza, uno dei disturbi più diffusi (ne soffre circa un terzo della popolazione, soprattutto tra le donne), che provoca anche intossicazione e sovrappeso; oltre che essere responsabile, probabilmente, dell’emicrania e di altri disturbi psichici. Questa tisana può essere un utile rimedio per tutte le persone che soffrono di tale patologia.

298

Leggi anche:Tisana alla malva, rimedio contro la cistiteRimedi naturali per la stitichezzaLassativi naturali: quali sono i più efficaciStitichezza cronica: cause e rimedi

Segui Tanta Salute

Dom 16/01/2011 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici