Spuntino notturno: forse sì

Mangiare di notte e farsi uno spuntino non è una abitudine del tutto negativa: scegliere l'alimento adatto la notte fa bene, il problema arriva quando durante lo spuntino si scelgono cibi non adatti o pesanti

da , il

    Spuntino Notturno

    Lo spuntino notturno va bene a patto che non si esageri con la quantità di cibo che si intende ingerire: a dare questa notisia è stato l’Osservatorio Multimedica, secondo il quale lo spuntino notturno è una delle abitudini più diffuse dell’italiano medio.

    Le persone di età compresa tra i 18 e i 60 anni in italia lo fanno nel 60% dei casi: specialmente la tendenza è un fatto stagionale. Legato al bel tempo e ai giorni di attività lo spuntino notturno rappresenta una delle abitudini preferite degli italiani, che non intendono cambiare.

    Allora una ricerca si è occupata di loro, per stabilire se va bene o meno mangiare qualcosina anche la notte. Dolce o salato, la conclusione è che va bene, specie se al mattino poi la colazione non è così abbondante e se la cena rimane leggera o si fa presto.

    Di notte è in voga il panino con gli affettati o con il formaggio, le uova o la pasta asciutta. Niente frutta e verdura, o quasi assente; i notturni mangiano davanti alla televisione, al computer, a letto e sovente impiegano pochissimo tempo a mangiare, dopo di che tornano sotto le coperte. Ecco allora che viene descritta una vera e propria gola di qualcosa di buono e non una necessità dell’organismo. Non è dunque lo spuntino ma il modo in cui viene fatto, che non va bene.

    Lo spuntino notturno sarebbe infine uno dei motivi per cui si può parlare di alimentazione non controllata: mangiare in pochi minuti durante la notte fa erroneamente pensare che si stia mangiando poco e che le calorie non incidano sulla dieta. Niente di più sbagliato.

    Se la notte si scegliessero della frutta cotta, del budino, del te con i biscotti, allora l’abitudine sarebbe molto buona e da promuovere a pieni voti: il problema non è lo spuntino, lo sono invece “la pancetta saltata con le patate o il panozzo con maionese e affettati vari”.

    Fonte: Il Giornale

    Immagini tratte da Valtaro.it