Sport: in squadra può rendere aggressivi

Sport: in squadra può rendere aggressivi

Una recente ricerca ha messo in evidenza che praticare uno sport di squadra fa in modo che i ragazzi tendano a sviluppare comportamenti aggressivi

da in Benessere, Comportamento, Psicologia, Ricerca Medica, Sport
Ultimo aggiornamento:

    sport

    Lo sport presenta numerosi vantaggi per la salute mentale di coloro che lo praticano. Contribuisce infatti in maniera significativa alla realizzazione del benessere individuale attraverso la promozione di rapporti di socializzazione e di strategie che favoriscono una sana competizione. Lo sport si propone così come una valida terapia per quanti soffrono di insicurezza , di mancanza di autostima e di una problematicità nelle relazioni sociali.

    Ma bisogna stare attenti. Non sempre gli sport, specialmente quelli di squadra, possono apportare infatti tutti questi benefici. Una recente ricerca condotta da Susan Connors presso il Children’s Hospital di Cleveland ha dimostrato che gli sport di squadra sembrerebbero determinare l’insorgenza di comportamenti piuttosto aggressivi, in maniera particolare nei ragazzi. Per verificare tutto ciò è stato portato avanti uno studio specifico.

    Quest’ultimo ha coinvolto 13.000 adolescenti statunitensi, di cui sono stati esaminati diversi dati, tra i quali la loro partecipazione ad uno sport di squadra.

    Si è potuto riscontrare che i ragazzi che avevano praticato attività sportive in gruppo negli anni precedenti presentavano una probabilità più alta di essere violenti o di fare uso di alcool rispetto ad altri giovani che non si erano dedicati agli sport di squadra.

    Tutto ciò non sembra invece valere per le ragazze. In realtà gli stessi studiosi non hanno saputo trovare delle risposte precise, che possano spiegare il motivo del verificarsi di questo processo mentale o la differenza che a questo proposito esiste tra maschi e femmine.

    Immagine tratta da: cinemusicalexsblog.blogspot.com

    301

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereComportamentoPsicologiaRicerca MedicaSport
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI