Sport: i rischi per la generazione degli appassionati

Sport: i rischi per la generazione degli appassionati

La generazione di chi ha più di 40 anni si dedica allo sport per passione, ma è anche quella più esposta ai rischi, perché spesso non si usa la prudenza e la moderazione

da in Benessere, Malattie, Obesità, Sport
Ultimo aggiornamento:

    sport ciclismo

    I ragazzi spesso sono soliti trascorrere le loro giornate davanti alla televisione, non praticando nessuna attività fisica, che sarebbe davvero essenziale per prestare attenzione alla propria salute. Lo sport fa molto bene, combatte l’obesità, permette di contrastare l’ansia e consente di relazionarsi in modo positivo con gli altri e di contrastare molti problemi di salute.

    Di tutto ciò sembrano essere consapevoli molti di coloro che hanno più di quarant’anni. Dalle ultime indagini è infatti emerso che la generazione di chi supera i 40 anni è molto dedita allo sport. Le attività sportive maggiormente praticate sembrano essere la corsa, il tennis, il calcio e c’è chi non disdegna di muoversi in bicicletta. Ottime strategie, proprie di chi sa bene che condurre una vita attiva è molto importante.

    Tuttavia bisogna considerare che spesso è proprio la generazione di chi supera i 40 anni di età che può andare incontro a dei pericoli. Spesso si deve fare i conti con dolori determinati da diversi problemi come ad esempio tendine rotuleo, tendine d’Achille, fastidi al ginocchio, lombosacrale.

    In ogni caso a volte accade che questi appassionati dello sport non vogliono ricorrere alle terapie mediche.

    Il problema fondamentale, come fanno notare gli esperti, consiste nel fatto che gli sportivi professionisti possono contare su una squadra di persone competenti pronta ad intervenire nel momento in cui se ne presenta la necessità. I semplici appassionati invece sono costretti ad arrangiarsi e non si arrendono. Per loro infatti l’attività sportiva è un mettersi alla prova per dimostrare la loro efficienza.

    Bisognerebbe mettere in atto strategie ispirate al buon senso e alla prudenza, perché, se è vero che lo sport fa bene, non è opportuno comunque esagerare.

    Immagine tratta da: sansalvo.net

    365

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereMalattieObesitàSport
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI