Sonno, troppo e pesante? Colpa di un gene

Sonno, troppo e pesante? Colpa di un gene

La necessità di poltrire a letto molto più del dovuto, di concedersi qualche ora di sonno più del previsto non è una scelta, dipende, secondo un recente studio, da un gene

da in DNA, News Salute, Ricerca Medica
Ultimo aggiornamento:

    Il sonno e la responsabilità di un gene

    Troppo sonno? Potrebbe essere tutta colpa di un gene. Essere o non essere dormiglioni potrebbe dipendere da una questione, più che personale, genetica. A scovare il colpevole genetico dell’essere “dormiglioni” un team di esperti internazionali, attraverso una sperimentazione che ha dato a tutti i fan del sonno extra una buona scusa per poltrire a letto sempre un po’ più del dovuto.

    Faticare ad alzarsi dal letto, avere bisogno di una dose di sonno più importante rispetto agli altri, secondo il nuovo studio internazionale, non dipende da scelte personali e dagli stili di vita, ma dalla genetica. In particolare, il dito degli esperti è puntato contro un gene ben preciso, ABCC9.

    Le “vittime” inconsapevoli di questo gene “dormiglione” hanno bisogno di dormire più degli altri, avendo necessità, in media, di restare a letto circa 30 minuti in più ogni notte. Nel corso della ricerca internazionale, condotta su più di 10mila soggetti in tutta Europa e pubblicata sulle pagine della rivista scientifica Molecular Psychiatry, ha rivelato che questo gene dal “sonno facile” è presente nel dna di ben un europeo su 5.


    Analizzando, attraverso il prelievo di piccoli campioni di sangue, il corredo genetico delle persone coinvolte nella ricerca, volontari scelti in Olanda, Croazia, Italia, Germania, Estonia e Isole Orcadi gli della University of Edinburgh e della Ludwig Maximilians University di Monaco hanno smascherato l’azione del gene ABCC9. Le variazioni di questo tassello genetico sono responsabili delle diverse quantità di sonno necessario. Dormiglioni, quindi, niente paura, la vostra voglia di dormire non è una scelta, piuttosto una sorta di obbligo genetico.

    329

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DNANews SaluteRicerca Medica
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI