NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Sonno: l’importanza dei sogni

Sonno: l’importanza dei sogni
da in Insonnia, News Salute, Psicologia, Sonno
Ultimo aggiornamento:

    L’importanza dei sogni nella comprensione del sonno

    Il sonno come bisogno essenziale dell’individuo, alla stregua di cibo ed acqua, mai come adesso gli scienziati sono concordi nell’affermare che gli esseri viventi privati del sonno ad un’iniziale calo delle performance individuali e corrispondente abbassamento della soglia dell’attenzione, segue, nei casi protratti nel tempo, la morte del soggetto a cui viene impedito di dormire, come si è fatto in epoche in cui la privazione del sonno era un metodo di tortura.

    Interessante osservare come il sonno sia diverso nei bambini molto piccoli e nei neonati rispetto a quello degli adulti; lo stesso modello è applicabile anche agli animali, tutti accomunati dal fatto che il sonno perdura nelle loro giornate senza sosta interrotto da altri bisogni come l’alimentazione o il pericolo oppure il disagio immediato.

    Stante le attuali conoscenze sul sonno, sappiamo che a livello elettroencefalografico il sonno si divide in una fase definita Non rem ed una fase chiamata Rem, fra le due fasi ne esistono intermedie che nel sonno normale completano le tre fasi del sonno.

    Cominciamo con la fase Non Rem che a sua volta si suddivide in rilassamento, sonno leggero, profondo e profondo effettivo, seguito dalla fase Rem, è il momento dei sogni e dalla sigla che assume questa fase è interessante osservare i rapidi movimenti oculari; proprio all’interno di questa fase assistiamo ai sogni, di solito quelli che si ricordano al risveglio. Secondo gli autori Musso e Gadoni, i il sogno è solitamente legato alla fase Rem: durante la notte si verificano in media quattro-cinque cicli di sonno Rem, per una durata complessiva di 90-120 minuti.

    Di conseguenza, durante la notte, una persona sogna in media per circa un’ora e mezza.

    L’attività onirica non è solamente un momento suggestivo dell’individuo che dorme, proprio il sogno incide sulla qualità del sonno stesso, ma anche sul grado dell’attenzione della persona al risveglio, così come, immergendosi nel significato dei sogni notiamo che nell’attività onirica si da libero sfogo ai propri desideri inconsci, anche se visti nella sequenza in cui ci vengono presentati i sogni sembrano confusi e senza senso, al punto che, interpretando i sogni nei bambini o anche negli adulti è anche possibile conoscere meglio la personalità dell’individuo.
    Fonte foto: i miei reportage

    452

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN InsonniaNews SalutePsicologiaSonno
    PIÙ POPOLARI