NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Sonnambulismo: scoperta la causa genetica

Sonnambulismo: scoperta la causa genetica

I ricercatori della Washington University School of Medicine hanno individuato una causa genetica del sonnambulismo

da in Benessere, Disturbi del sonno, DNA, News Salute, Ricerca Medica, Sonnambulismo
Ultimo aggiornamento:

    sonnambulismo causa genetica

    Nel sonnambulismo sembra essere coinvolta anche una causa genetica. È quanto hanno scoperto i ricercatori della Washington University School of Medicine, che hanno puntato l’attenzione su uno specifico codice genetico che si trova sul cromosoma 20 e che può essere trasmesso geneticamente nel 50% dei casi. Una scoperta davvero interessante.

    Gli studiosi sono arrivati a questa conclusione, prendendo in considerazione il dna dei diversi soggetti appartenenti ad una famiglia, nella quale il sonnambulismo si è trasmesso di generazione in generazione. Nello specifico sarebbe coinvolto il gene dell’adenosina deaminasi, il quale già in precedenza era stato studiato come implicato nel sonno ad onde lente che è caratteristico della fase del sonnambulismo.

    La causa genetica deve essere tenuta presente da tutti coloro che si trovano nell’insolita situazione di convivere con un sonnambulo. In ogni caso è da specificare che la scoperta si rivela importante per arrivare ad una maggiore comprensione di una condizione che coinvolge sia i bambini che gli adulti.

    Si può dire che i bambini sono maggiormente interessati, ma a volte il sonnambulismo po’ continuare a manifestarsi in età adulta. Particolare attenzione bisogna prestare anche ai farmaci contro l’insonnia, che possono dare sonnambulismo.

    Anche in genere il tutto dura pochi minuti, i soggetti vanno tenuti sotto controllo, perché può capitare che mettano a rischio la loro stessa incolumità. Gli studiosi non hanno chiarito quali geni sono coinvolti in modo specifico. Si sa solo che si tratta di geni presenti sul cromosoma 20, ma si deve attendere per fare qualche altro passo avanti, in modo da poter arrivare anche ad una possibile cura per il sonnambulismo.

    331

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereDisturbi del sonnoDNANews SaluteRicerca MedicaSonnambulismo
    PIÙ POPOLARI