Solitudini: l’intervento di Telefono Amico

Solitudini: l’intervento di Telefono Amico

Le malattie della stagione invernale riguardano anche la psiche: si tratta in special modo di malattie come la solitudine, la depressione, i mali dello spirito, che sono malattie imputabili non solo alla solitudine, ma anche alla difficoltà di intessere rapporti umani soddisfacenti

da in Malattie psicosomatiche, News Salute, Psicologia
Ultimo aggiornamento:

    Telefono

    Telefono amico, mai come nel periodo natalizio, è così attivo. Si tratta, raccontano gli operatori che lavorano presso i call center del servizio, di una settimana intensa e continua, quella delle vacanze di Natale.

    In questo periodo sono tantissime le persone che chiamano Telefono amico: si tratta di malati, anziani, persone sole, che non possono stare insieme a nessuno perché non hanno nessuno con cui stare.

    I volontari di Telefono amico rispondono alle telefonate che arrivano al numero di ascolto 24 ore su 24: il numero per le chiamate dall’Italia è 199.284.284, dove a partire dalle 10.00 del 24 dicembre fino alle 24.00 del 28 dicembre ci saranno sempre degli operatori che sono pronti a rispondere ai bisogni di chi chiama.

    A partire dall’inizio dell’inverno le telefonate aumentano sempre di più, in numero e in necessità, per cui arrivano a toccare il picco di 10 mila. Nel mese di dicembre e gennaio aumentano di circa il 20%, a causa delle depressioni, delle notti lunghe, della solitudine da festività e dell’isolamento.

    ssono quasi 4 milioni gli italiani che si sentono soli: la solitudine arriva a causare sofferenza e disagio emotivo specie durante il periodo delle festività.

    253

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Malattie psicosomaticheNews SalutePsicologia
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI