by

Smettere di fumare migliora autostima e serenità

    Smettere di fumare fa bene, anche all'autostima

    Smettere di fumare, si sa, è la scelta giusta per preservare la propria salute, per proteggere l’organismo dalla comparsa di pericolose patologie, cancro in testa, ma non solo. Secondo i risultati di una recente sperimentazione a stelle e strisce dire no al fumo è anche la chiave per ritrovare il benessere psicologico, per guadagnarne, parecchio, in termini di autostima e di serenità.

    Un futuro più roseo, sia in termini di salute fisica sia di salute mentale: ecco la prospettiva di vita per chi decide di smettere di fumare, secondo il team di ricercatori Usa, dell’Università del Wisconsin. Gli esperti a stelle e strisce hanno dedicato una sperimentazione proprio agli effetti post tabagismo, alla qualità di vita che si può ottenere smettendo di fumare.

    Come emerge dalla ricerca, condotta coinvolgendo 1500 fumatori inseriti in un programma di disintossicazione e pubblicata sulle pagine della rivista Annals of Behavioral Medicine, la scelta di chiudere per sempre con le sigarette, di mettere la parola fine al fumo, a questo vizio tanto pericoloso, quanto deleterio, garantisce un miglioramento netto sia dello stato di salute sia del livello di benessere psicologico.

    L’autostima migliora, la serenità anche: la qualità di vita post-tabagismo è nettamente superiore, contrariamente a quanto la maggior parte dei fumatori potrebbe supporre, a quella assicurata dalla compagnia delle bionde.

    I polmoni, il cuore, le arterie ringraziano quando si smette di fumare, ma non solo.

    Alla luce di questi ultimi dati scientifici, la teoria che le sigarette sono un valido alleato per alleviare insicurezze e paure, un supporto psicologico indispensabile, è da accantonare definitivamente, per promuovere senza riserve l’importanza di smettere di fumare.

    SCRITTO DA Camilla Buffoli PUBBLICATO IN FumoPrevenzionePsicologiaSmettere Di Fumare Giovedì 29/12/2011