Smettere di fumare ha un importante potere terapeutico

Smettere di fumare ha un importante potere terapeutico

Uno studio italiano ha scoperto che smettere di fumare dopo essere stati dimessi dall’ospedale apporterebbe dei benefici maggiori o simili ad una terapia farmacologica

da in Colesterolo, Fumo, Ricerca Medica, Smettere Di Fumare
Ultimo aggiornamento:

    smettere di fumare terapeutico

    Smettere di fumare ha un importante potere terapeutico. Infatti, secondo uno studio italiano, rinunciare alla sigaretta dopo un evento cardiaco, aiuterebbe di più rispetto ad una terapia farmacologica. Che smettere con il fumo facesse bene era pensiero comune a tutti, ma che addirittura potesse essere paragonato o considerato migliore rispetto ai farmaci è una grande novità.

    Lo studio è stato condotto dai ricercatori del San Filippo Neri di Roma, guidati dal dottor Furio Colivicchi, su 1294 pazienti affetti da sindrome coronaria acuta (ACS), e fumatori. Dopo un anno dalle dimissioni dall’ospedale sono stati analizzati; alcuni di loro dopo essere tornati hanno ripreso a fumare altri hanno abbandonato del tutto il vizio del fumo. Date queste situazioni gli studiosi hanno valutato lo stato di salute, le ricadute, e la percentuale di morte.

    Dei 1294 pazienti ricoverati per ACS, circa il 63% aveva ripreso a fumare, addirittura alcuni anche dopo qualche giorno dalle dimissioni.

    Ricominciare a fumare dopo aver lasciato l’ospedale, in quello specifico stato di salute aumenta il rischio di morte di circa cinque volte, nell’arco di un anno. Secondo gli studiosi analizzando questi dati, abbandonare la sigaretta avrebbe dei vantaggi superiori o analoghi a quelli di una terapia farmacologica indirizzati a ridurre i livelli di colesterolo o della pressione.

    272

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ColesteroloFumoRicerca MedicaSmettere Di Fumare
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI