Smettere di fumare: da febbraio percorsi organizzati dalla LILT

Smettere di fumare: da febbraio percorsi organizzati dalla LILT

Vuoi smettere di fumare una volta per tutte, ma da solo non riesci? Prova con i percorsi organizzati dalla LILT, con esperti a tuo sostegno

da in Benessere, Fumo, Primo Piano, Psicologia, Smettere Di Fumare
Ultimo aggiornamento:

    smettere di fumare lilt

    In Italia, attualmente, fumano circa 13 milioni di Italiani: questo secondo i dati diffusi in una nota dalla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT). In particolare, appartiene all’esercito dei fumatori il 32,1% delle persone tra i 25 e i 44 anni, il 29% dei ragazzi tra 15-e 24 anni e un 29,3% degli adulti di 45-64 anni. Ma c’è chi, consapevole, dei numerosi pericoli per la salute, vuole smettere di fumare, ma la forza di volontà non sempre è sufficiente.

    Proprio per offrire un aiuto a chi non riesce, pur volendolo, a liberarsi dal vizio, la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori organizzata percorsi personalizzati, a partire dal proprio mese di febbraio, per dire addio alle “bionde”. I percorsi, individuali o di gruppo, si svolgeranno presso i Centri Antifumo LILT della Sezione Provinciale di Milano: “Hanno lo scopo di dissuadere dall’abitudine del fumo attraverso una metodologia psicologica comportamentale che si serve anche di terapie di gruppo rigorosamente guidate da specialisti in problematiche legate al tabagismo” spiega la nota della LILT. È richiesto un piccolo contributo per sostenere le attività dell’associazione.

    È l’occasione per favorire una diminuzione non solo delle vendite di sigarette (come emerso dagli ultimi dati ISTAT), ma anche un calo dello “zoccolo duro” dei fumatori, a vantaggio loro, ma anche a tutela di quanti non fumano ma sono vittime del fumo passivo, bambini prima di tutto.

    Presso i Centri Antifumo è, inoltre, possibile sottoporsi a visite di valutazione della propria funzionalità respiratoria (con esame spirometrico e test di misurazione del monossido di carbonio nell’espirato), per monitorare la salute del proprio respiro. Per maggiori informazioni sulle visite e sui percorsi, si può contattare direttamente la sezione della LILT chiamando ai numeri 02 70603263 e 02 2662771 oppure scrivendo a prevenzione@legatumori.mi.it.

    370

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereFumoPrimo PianoPsicologiaSmettere Di Fumare
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI