NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Sindrome del tunnel carpale: tutta colpa dei rapporti intimi

Sindrome del tunnel carpale: tutta colpa dei rapporti intimi

Che si tratti di un fastidio non da poco lo dimostra l’enorme rilevanza del problema che interessa una popolazione di quasi 5 milioni e mezzo di individui, molti dei quali non ritrovando benefici nel tempo dalle terapie farmacologiche trovano ristoro con l’intervento chirurgico, praticato in anestesia locale o con applicazioni al laser che di solito risolvono il problema che, tuttavia, può recidivare nel tempo

da in Malattie, News Salute, Primo Piano, Sindrome tunnel carpale
Ultimo aggiornamento:

    amplesso

    Per essere sinceri tutte le volte che qualcuno ha detto di soffrire della sindrome del tunnel carpale, tutto avremmo pensato, meno che fosse un assatanato di sesso, anzi, a volte l’abbiam sentito lamentare che in aggiunta, magari ad una vita sessuale neanche troppo virtuosa, lamenta tuta una serie di disturbi diversi, compreso il fastidio a braccia e mani, diagnosticato come Sindrome del Tunnel carpale.

    Tuttavia la scienza pare dire adesso il contrario, malati di tale Sindrome rassegnatevi…. se volete sperare di guarire rallentate le proprie prestazioni sessuali!

    Intanto è utile ripassare la Sindrome del tunnel carpale che si manifesta con dolore vivissimo in corrispondenza dell’avanbraccio e si irradia fino alla mano con senso di intorpidimento, formicolio e dolore vivo, soprattutto al risveglio mattutino. Implicata è la zona che consente il passaggio del nervo che, a seguito dell’infiammazione della guaina che lo riveste, esercita la sua pressione all’interno del canale producendo dolore, debolezza, intorpidimento. Poiché s’è visto che risultava più coinvolta la mano ed il braccio più utilizzato per certe mansioni, ad esempio barcamenarsi tutta la giornata con il mouse, si era portati a credere che certi lavori che richiedono movimenti sempre uguali e continui inducessero il problema; fino adesso nessuno aveva mai parlato di sesso estremo e continuato fra le cause della Sindrome.

    Che si tratti di un fastidio non da poco lo dimostra l’enorme rilevanza del problema che interessa una popolazione di quasi 5 milioni e mezzo di individui, molti dei quali non ritrovando benefici nel tempo dalle terapie farmacologiche trovano ristoro con l’intervento chirurgico, praticato in anestesia locale o con applicazioni al laser che di solito risolvono il problema che, tuttavia, può recidivare nel tempo.

    Anche le casalinghe vanno incontro sovente al problema a causa di movimenti ripetuti delle mani nel seguire le normali attività di casa. Fino adesso mai nessuno aveva ascritto tale Sindrome al sesso prolungato, fino a quando uno studio inglese condotto da John Zenian e pubblicato sulla rivista Medical Hypotheses non avrebbe dimostrato scientificamente come sia il sesso implicato nel problema a causa del fatto che proprio le posizioni assunte durante un amplesso, se si prolungano per più tempo, provocano il fastidioso e doloroso problema.

    A suffragare tale risultato sarebbe anche l’aumento del consumo di farmaci contro la disfunzione erettile quali il Viagra che avrebbe anche spostato la possibilità di andare incontro alla Sindrome del tunnel carpale anche ad una popolazione di persone non più giovane. “L`incremento dei disturbi al tunnel carpale nel Regno Unito che hanno colpito le persone di mezza età e gli anziani possono essere attribuite all`introduzione della terapia della disfunzione erettile negli anni novanta”. Implicata nel problema anche l’obesità, visto che maggiore è il peso da sostenere, maggiore è il trauma subito dal polso e, dunque, è più è facile che l`articolazione si infiammi. “Alcune posizioni durante il sesso, come quella `del missionario`, mettono molta pressione sui polsi. Ciò può provocare un eccesso di tensione che potrebbe contribuire all`insorgere della sindrome”.

    Sarà vero tutto ciò? E chissà………..

    579

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MalattieNews SalutePrimo PianoSindrome tunnel carpale
    PIÙ POPOLARI