Sifilide: una relazione nella diffusione della malattia a causa di Facebook

Sifilide: una relazione nella diffusione della malattia a causa di Facebook

“La sifilide è una malattia devastante –ha scritto Kelly- chiunque abbia rapporti sessuali non protetti con partner occasionali è ad altissimo rischio

da in Infezioni, Malattie, Sifilide
Ultimo aggiornamento:

    Facebook

    Che c’azzecca la sifilide, un antica malattia venerea che sembrava molto ridimensionata nei Paesi più sviluppati, passata in Italia da circa 200 casi all’anno, agli attuali oltre 1.500, capace di mutare una persona nel suo aspetto fisico e che se non curata anche causa di seri danni cerebrali, cecità, paralisi, demenza e anche morte, con Facebook?

    Apparentemente nulla, ma secondo un articolo apparso sul quotidiano britannico “The Daily Telegraph” in un articolo firmato da Peter Kelly, direttore della sanità pubblica di Teesside, nord-est Inghilterra, tale patologia non solo sarebbe ricomparsa con tutto il carico di sofferenza che comporta, ma addirittura la causa potrebbe ascriversi all’ormai noto network.

    “La sifilide è una malattia devastante –ha scritto Kelly- chiunque abbia rapporti sessuali non protetti con partner occasionali è ad altissimo rischio. C’è stato un aumento dei casi rilevati di ben quattro volte e ad essere colpite sono state le donne più giovani.

    Non ho i nomi delle persone colpite, ma solo le cifre e ho notato che molte delle persone hanno incontrato partner sessuali attraverso questi siti di social networking che rendono possibile e più facile fare sesso occasionale“.

    Sembrerebbe infatti che soprattutto i giovani grazie a Facebook avrebbero maggiori possibilità di incontri e, dunque, potrebbero incorrere maggiormente al rischio di esporsi a malattie veneree a causa di rapporti sessuali non protetti, ci si augura dunque che proprio tali utenti più giovani prendano particolari precauzioni in occasioni proprio di incontri avvenuti con persone conosciuti in rete, ma non solo con quelli, al fine di evitare problemi per la salute, come si vede anche molto gravi.

    310

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN InfezioniMalattieSifilide
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI