Sessualità: calo del desiderio dopo il parto per le neo mamme

Sessualità: calo del desiderio dopo il parto per le neo mamme

Quando arriva un bambino la vita di una coppia viene stravolta per i primi mesi dopo il parto, anche sotto le lenzuola: il desiderio e la passione si spengono nelle neo mamme

da in Psicologia, Salute Donna
Ultimo aggiornamento:

    Il bebè smorza il desiderio sessuale nei genitori

    Il sesso e l’intimità di coppia? Capitolo archiviato, o quasi, per molte neo mamme, che, dichiarano, da quanto emerge da una recente indagine, che a distanza di circa tre mesi dal parto il desiderio sessuale è praticamente nullo. Mamme novelle, tutte concentrate sul piccolo, tra pannolini, pappe e pappette e la libido sessuale, così come l’intimità di coppia sembra risentirne pesantemente.

    Proprio così, il quadro emerso dalla recente indagine, condotta dal Journal of Sexual Medicine, lascia poco spazio ai dubbi: l’83% delle donne coinvolte nella ricerca, che hanno appena avuto un bambino, a distanza di circa 90 giorni dal parto, dichiara di non avvertire nessun tipo di desiderio sessuale o voglia di intimità con il partner.

    Il parto e la maternità spengono la libido? Forse, ma non per sempre: sempre secondo la stessa indagine, passione e desiderio non scompaiono per sempre e l’intimità tra le lenzuola sembra tornare alla normalità nell’arco di circa sei mesi, quando sono ben 9 donne su 10 a dichiarare di aver recuperato una normale e soddisfacente attività sessuale.

    Analizzando i dati emersi durante 50 ricerche in materia, gli esperti hanno evidenziato che i sintomi che allontanano desiderio e voglia di intimità nelle neo mamme sono soprattutto la secchezza vaginale, i sanguinamenti, il dolore durante il rapporto sessuale, la difficoltà a raggiungere l’orgasmo e i cambiamenti ormonali legati all’allattamento al seno. Difficoltà, fastidi, che oltre a essere fonte di disagio e dolore, più o meno intenso, spingono le donne, già provate dalla gestione di un piccolo neonato, a evitare l’intimità con il compagno.

    349

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN PsicologiaSalute Donna
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI