Se il cibo cade per terra va buttato

Se il cibo cade per terra va buttato
da in Batteri
Ultimo aggiornamento:

    se il cibo cade per terra

    Se il cibo cade per terra, cosa facciamo? E’ possibile mangiarlo, raccogliendolo, oppure bisogna buttarlo? Esistono tanti luoghi comuni riguardo a questa situazione. Ad esempio c’è chi sostiene che, se un alimento rimane a terra per più di 5 secondi, andrebbe gettato via, perché i batteri sono riusciti a contaminarlo. Potrebbe essere soltanto una convinzione sbagliata. Vediamo, invece, che cosa dice la scienza a proposito di questo argomento. Uno studio recente ha svelato molti segreti, rispondendo a degli interrogativi che tutti almeno una volta nella vita ci siamo posti.

    Gli esperti della Rutgers University nel New Jersey, attraverso uno studio, sono arrivati alla conclusione che non ha importanza per quanto tempo il cibo rimanga per terra. Inevitabilmente, se lo raccogliamo, sarà contaminato dai batteri. Anche una ricerca precedente aveva stabilito che il contatto del cibo con diverse superfici potrebbe essere la causa dello sviluppo di differenti malattie.

    I ricercatori hanno analizzato 2.560 misurazioni, che sono state ricavate da 128 combinazioni tra cibo, superfici contaminate e tempo di contatto.

    Gli alimenti utilizzati nell’esperimento sono stati vari, dal pane alle caramelle gommose.

    La regola dei 5 secondi, secondo la quale il cibo caduto a terra per non essere contaminato dovrebbe essere raccolto entro 5 secondi, è stata smentita, ma non del tutto, perché si è scoperto che minore è il tempo di contatto con il pavimento, minore è anche la quantità di batteri che possiamo raccogliere.

    Non tutte le superfici sono uguali. Gli studiosi, infatti, hanno confermato che alcune sono più a rischio. Ad esempio, l’acciaio e la ceramica trasmettono più batteri della moquette. Per quanto riguarda il legno, dipende dalla situazione. Spesso le variabili subentrano a seconda del tipo di cibo: gli alimenti più umidi sono più a rischio di essere soggetti ai batteri.

    381

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Batteri
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI