Scoperto un legame tra diabete e salute delle ossa

Novità sul diabete da una ricerca americana: i livelli di zuccheri nel sangue sono influenzati anche da una proteina rilasciata dallo scheletro nel naturale processo di ricambio osseo

da , il

    C’è un rapporto tra salute ossea e diabete

    Si parla di diabete di tipo due quando nell’organismo si registra un livello costantemente troppo elevato di glucosio nel sangue (iperglicemia), perché l’insulina, l’ormone che regola i livelli di zucchero nel sangue, viene prodotta in quantità limitata e soprattutto nell’organismo si sviluppa una resistenza alla sua azione. Si riconoscono alla base del problema delle cause genetiche e un ruolo fondamentale come fattore scatenante spetta a uno stile di vita sbagliato. Ora si è scoperto che sui livelli di glicemia influisce anche la salute ossea.

    A rivelarlo sono stati i ricercatori del Columbia University Medical Center, che hanno scoperto, studiando dei topi, come il turnover osseo, cioè il naturale ricambio di osso “vecchio” con tessuto osseo nuovo, riesca a influire sui livelli ematici di glucosio. Quando, infatti, c’è ricambio osseo, lo scheletro rilascia una proteina, l’osteocalcina e sarebbe proprio questa a regolare la glicemia. Gli studiosi hanno, però, scoperto che l’attività di regolazione funziona solo quando il turnover osseo avviene in maniera naturale, cioè non alterata da patologie o difetti genetici.

    I ricercatori hanno fatto anche una piccola sperimentazione su un gruppo di pazienti, proprio colpiti da un difetto genetico che ostacola la rigenerazione ossea e hanno avuto conferma di quanto scoperto analizzando i topi. Questo potrebbe significare che la comparsa del diabete potrebbe essere legata anche a cambiamenti nella salute delle ossa.

    Da un punto di vista strettamente pratico, se i risultati dello studio, che sono stati pubblicati sulla rivista scientifica Cell, saranno confermati, si potranno studiare nuovi farmaci in grado di regolare la glicemia e quindi tenere sotto controllo il diabete di tipo 2, agendo proprio sulle ossa.