Scoperta la causa dell’Alzheimer: speranze per una nuova cura

Scoperta la causa dell’Alzheimer: speranze per una nuova cura

Scoperta la causa dell’Alzheimer: un tipo di cellule del sistema immunitario del cervello comincia a consumare molta arginina

da in Alzheimer, News Salute
Ultimo aggiornamento:

    causa alzheimer nuova cura

    Scoperta la causa dell’Alzheimer. Ben presto tutto ciò potrebbe condurre anche ad una nuova cura. Attraverso dei test di laboratorio che hanno condotto i ricercatori statunitensi della Duke University, sembrerebbe che un tipo particolare di cellule del sistema immunitario del cervello inizi a dividersi e a cambiare, quando consuma dosi enormi di un nutriente. Quest’ultimo è l’aminoacido chiamato arginina. Gli esperti hanno scoperto che, bloccando questo processo per mezzo di un inibitore enzimatico, si riduce il consumo di arginina e quindi diminuiscono anche alcuni malfunzionamenti che starebbero alla base della malattia.

    Nello specifico si ridurrebbe il numero delle cellule, ma anche di quelle che vengono chiamate placche amiloidi. Sono proprio queste, insieme al malfunzionamento delle proteine Tau, che si depositano tra i neuroni e alterano il loro malfunzionamento, causando la patologia.

    Per bloccare l’effetto dell’arginina, i ricercatori hanno usato una sostanza chiamata difluorometilornitina.

    Nuove speranze si aprono, quindi, nel suo uso, che potrebbe diventare anche un’arma essenziale per trovare una cura che possa controbattere gli effetti dell’Alzheimer. I farmaci attuali, infatti, non riescono ad apportare molti benefici e soprattutto non hanno la possibilità di impedire la progressione della malattia.

    Si calcola che in Italia i malati siano mezzo milione. E’ stato stimato che entro il 2050 il numero di persone che nel mondo potrebbero soffrire di demenza salirà a circa 135 milioni. Ecco perché sarebbe importante trovare una cura che si riveli davvero risolutiva.

    292

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlzheimerNews Salute
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI