NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Sclerosi multipla: concorso cinematografico per sensibilizzare

Sclerosi multipla: concorso cinematografico per sensibilizzare

Al via un concorso cinematografico di cortometraggi per raccontare storie di sclerosi multipla, sotire di persone che affrontano positivamente anche una malattia così invalidante

da in In Evidenza, Malattie, Sclerosi multipla, Sistema nervoso
Ultimo aggiornamento:

    Concorso cinematografico sulla sclerosi multipla

    Sono circa due milioni nel mondo i malati di sclerosi multipla, una malattia infiammatoria cronica del sistema nervoso centrale, che colpisce soprattutto tra i 20 e i 40 anni: stanchezza costante ed inspiegabile, perdita della vista, della sensibilità e dell’equilibrio, debolezza, disturbi cognitivi e del linguaggio e difficoltà di deglutizione sono i sintomi più comuni.

    Per sensibilizzare la popolazione mondiale verso questa malattia - che rappresenta, di fatto, il più diffuso disturbo del sistema nervoso, non di origine traumatica, tra i giovani adulti – e soprattutto per mostrare come si possa vivere positivamente anche con la sclerosi multipla, è in atto una campagna mondiale, chiamata “Real MS”, promossa da un’azienda farmaceutica, e sostenuta dall’Associazione Italiana Sclerosi Multipla.

    La prima iniziativa della campagna è “Real MS: Your Story”: un concorso mondiale di cortometraggi attraverso i quali mostrare al mondo storie positive e appaganti di vite colpite dalla sclerosi multipla. Il materiale non manca perché chi convive con questa malattia deve affrontare molte difficoltà quotidiane e reinventarsi ogni giorno per non lasciarsi ostacolare dalla patologia.

    Chiunque può partecipare al concorso, presentando online, entro la mezzanotte del 13 agosto 2010, sul portale della campagna Realmsvoices.com, un soggetto per un cortometraggio della durata di 3-5 minuti.

    Sarà la community del web, attraverso il proprio voto, a selezionare una rosa di candidati possibili vincitori. Quindi sarà compito di una giuria, composta da esperti di livello internazionale, selezionare la sceneggiatura vincente. Il soggetto prescelto diventerà un vero e proprio cortometraggio, diretto da un regista famoso, e sarà proiettato alla fine del 2010.

    Immagine tratta da: Lavocedelnordest.it

    342

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN In EvidenzaMalattieSclerosi multiplaSistema nervoso
    PIÙ POPOLARI