Sclerodermia: 26 settembre visite gratuite e sostegno alla ricerca

Sclerodermia: 26 settembre visite gratuite e sostegno alla ricerca

Domenica 26 settembre è la giornata del ciclamino per la sclerodermia: in 100 piazze italiana sarà possibile acquistare un ciclamino a sostegno della ricerca contro questa patologia autoimmune

da in Diagnosi precoce, Malattie, Primo Piano, Ricerca scientifica
Ultimo aggiornamento:

    La sclerodermia, o sclerosi sistemica, è una malattia cronica di origine autoimmune, cioè dovuta a una reazione anomala del sistema immunitario contro l’organismo stesso. La patologia è caratterizzata da una fibrosi della pelle, cioè un indurimento e un ispessimento della cute, in zone più o meno ampie del corpo, che può poi estendersi anche agli organi interni, soprattutto reni, cuore, polmoni e apparato gastrointestinale.

    Caratteristiche della sclerodermia sono anche alterazioni dei vasi sanguigni. E infatti, un primo possibile sintomo della malattia è il fenomeno di Raynaud, un tipico pallore delle dita delle mani e dei piedi, dovuto al diminuito afflusso di sangue alle dita, generalmente associato a calo della temperatura cutanea, dolore e alterata sensibilità. Questa patologia autoimmune colpisce soprattutto le donne, e che può ancora essere fatale se non viene diagnosticata per tempo. Ma non tutti ne conoscono l’esistenza e le caratteristiche.

    Ecco, allora, che torna, per il decimo anno, la Giornata del Ciclamino per la sclerodermia. Domenica 26 settembre il GILS, Gruppo italiano per la lotta alla sclerodermia, scende in piazza con un triplice intento: far conoscere la malattia, sensibilizzare la popolazione alla diagnosi precoce e raccogliere fondi per la ricerca scientifica, per approfondire gli studi sulla genesi della sclerodermia e soprattutto, individuare, una terapia efficace.

    In cento piazze italiane sarà possibile contribuire alla ricerca donando un’offerta in cambio di un vaso di ciclamini, il fiore che resiste al freddo, simbolo del GILS. Poiché, inoltre, “una diagnosi precoce può salvare una vita”, negli Ospedali aderenti all’iniziativa sarà possibile sottoporsi a controlli gratuiti, dalle 9 alle 12. A Milano circolerà, inoltre, dalle 10 alle 18, il Tram Bianco, concesso gratuitamente da ATM, a bordo del quale sarà presente l’equipe di medici del dipartimento di Immunologia Clinica del Policlinico di Milano con le apparecchiature necessarie per sostenere visite di controllo gratuite. Due le fermate: alle 10 in Piazza Castello e alle 14.30 in Piazza Fontana.

    Altre iniziative sono previste in varie città: per conoscere quali e gli ospedali aderenti, si può visitare il sito del GILS (sclerodermina.net) o telefonare al numero verde 800.800.266.

    413

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Diagnosi precoceMalattiePrimo PianoRicerca scientifica
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI