Schizofrenia: nuovo farmaco autorizzato al commercio

La Commissione Europea ha autorizzato, qualche giorno fa, l’immissione al commercio di una nuova formulazione farmaceutica, il paliperidone palmitato per la schizofrenia

da , il

    schizofrenia farmaco commercio

    Alcuni giorni fa è stata autorizzata l’immissione al commercio di un farmaco indicato per il trattamento della schizofrenia. L’autorizzazione è stata concessa dalla Commissione Europea, per il paliperidone palmitato, sostanza che sarà disponibile per la terapia in dosaggi differenti: da 50, 75, 100 e 150 mg. La nuova formulazione a rilascio prolungato, potrà essere somministrata una volta al mese.

    La Commissione Europea è giunta a questa decisione, dopo aver valutato i risultati di alcuni studi, condotti su due gruppi di pazienti: di cui il primo, con riacutizzazione della patologia, trattato con placebo; e il secondo, al quale è stato somministrato il farmaco, per prevenire la ricaduta. I risultati hanno sottolineato come il paliperidone palmitato, abbia avuto degli effetti positivi e terapeutici nei confronti delle ricadute. Tutto ciò importantissimo per i pazienti e per i familiari, dato i problemi che le ricadute causano.

    Infatti, le continue ospedalizzazioni, la difficoltà nei rapporti sociali e lavorativi, e di conseguenza l’isolamento del paziente, era uno dei principali obbiettivi degli studiosi. Grazie a questa nuova formulazione farmaceutica gli specialisti potranno rivedere la terapia classica per la schizofrenia, grazie a farmaci a rilascio prolungato. La somministrazione mensile, oltre ad essere utile al paziente, aiuterà anche i medici che riusciranno a controllare più facilmente il decorso e i sintomi.