Sanità: Fascicolo sanitario elettronico nel 2012

Sanità: Fascicolo sanitario elettronico nel 2012

Presto, entro il 2012, ogni cittadino italiano potrà essere corredato da un Fascicolo sanitario elettronico, un supporto tecnologico che racchiude tutta la storia socio-sanitaria di una persona

da in Assistenza Sanitaria, Ministero della Salute, News Salute, Sanità
Ultimo aggiornamento:

    Fascicolo sanitario elettronico nel 2012

    La sanità italiana entra finalmente a pieno titolo nel nuovo millennio, abbracciando la tecnologia più moderna e rendendo disponibile, entro il 2012, il Fascicolo sanitario elettronico, Fse. Un vero e proprio supporto elettronico, dai mille vantaggi, sia in termini di funzionalità sia di risparmio di risorse economiche preziose, che potrà entro il prossimo anno essere a disposizione di tutti i cittadini italiani.

    Approvate recentemente le linee guida proposte dal Ministero della Salute, dalla Conferenza Stato-Regioni, il progetto è pronto a diventare una relatà, un’opportunità di crescita concreta. “Il Fascicolo sanitario elettronico che ogni italiano porterà con sè come una vera e propria carta d’identità sanitaria consentirà di migliorare enormemente l’assistenza sanitaria, permetterà di intervenire rapidamente ed efficacemente in caso di emergenze e farà risparmiare notevoli risorse al Sistema Sanitario Nazionale. Le Linee Guida individuano gli elementi necessari per una progettazione omogenea del fascicolo elettronico su base nazionale ed europea” ha osservato il ministro della Salute Ferruccio Fazio.


    Un vero e proprio “riassunto” della storia socio-sanitaria di una persona, una sorta di cartella clinica in costante aggiornamento, che raccoglie tutti i suoi dati e i suoi documenti in materia, che le regioni realizzaranno per ogni cittadino, previzio consenso dell’interessato.

    Costantemente aggiornato, con le novità e le informazioni più recenti, il Fascicolo sanitario elettronico rappresenta una vera opportunità di crescita, per migliorare il servizio sanitario reso ai cittadini: in caso di urgenze, gli operatori e i medici, grazie al Fse, possono consultare velocemente i dati del paziente, la sua storia clinica, garantendo un’assistenza migliore.

    324

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Assistenza SanitariaMinistero della SaluteNews SaluteSanità
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI