by

Sangue nelle urine: ecco tutte le cause

    sangue nelle urine

    La presenza di sangue nelle urine può essere determinata da varie cause. Non sempre si deve cadere in inutili allarmismi, visto che a volte determinate condizioni possono determinare la colorazione rossastra delle urine, senza che ci sia un’effettiva presenza di sangue. È meglio rivolgersi al proprio medico di fiducia, che saprà consigliarci al meglio sul da farsi.

    Sangue nelle urine: cause rapportabili a specifiche malattie
    sangue nelle urine cause malattie
    Il sangue nelle urine può essere provocato da malattie e disturbi rapportabili ai reni, i quali possono subire danni dovuti a traumi che riguardano la regione lombare del corpo. Anche i calcoli ai reni o alla vescica possono determinare l’ematuria, causando delle lesioni. Attenzione anche alle infezioni, altra possibile causa di tracce di sangue. In questo caso bisogna considerare i sintomi e le cause da riconoscere nelle infezioni urinarie.

    Un altro possibile motivo può essere rappresentato dall’ipertrofia prostatica, che, a causa di una vera e propria compressione, può determinare il restringimento dell’uretra e di conseguenza sangue nelle urine. Altre cause da prendere in considerazione possono essere l’infiammazione o una neoplasia che interessa gli organi dell’apparato urinario.

    A volte si può incorrere in quella che viene definita ematuria da sforzo, che si può manifestare in seguito alla pratica di un’intensa attività fisica. Lo sport è un elisir di giovinezza, ma occorre essere prudenti. In ogni caso è importante tenere conto di tutti i sintomi correlati, come per esempio l’eventuale manifestarsi di dolore. Da non trascurare è l’esame delle urine, un vero e proprio sguardo per capire come stiamo.

    Sangue nelle urine: quando si tratta solo di colore
    sangue nelle urine colore
    A volte può capitare che la colorazione rossa delle urine può essere scambiata per sangue. In realtà si tratta solo di un equivoco determinato da alcuni specifici fattor

    i. Fra questi ad esempio l’assunzione di principi attivi contenuti in farmaci che servono alla cura delle infezioni, di certi disturbi del sistema nervoso o adoperati per abbassare la pressione. Anche alcuni cibi, come le barbabietole, possono rendere rosse le urine.

    Sangue nelle urine: tipi di ematuria
    sangue nelle urine ematuria
    L’ematuria si definisce microscopica quando le tracce di sangue non sono visibili ad occhio nudo, ma vengono rintracciate attraverso uno specifico esame delle urine. In genere la presenza di fino a cinque globuli rossi in un campione microscopico non desta preoccupazione. Inoltre importante è considerare se ci sia la presenza anche di pus, batteri e proteine. L’ematuria è macroscopica quando il sangue si riesce a vedere ad occhio nudo.

    Se questo articolo vi ha interessato, potete approfondire l’argomento del sangue nelle urine e dell’esame delle urine con la lettura dei seguenti articoli:

    Dieta? Su misura con il test delle urine
    Esame urine: ora esiste anche quello “casalingo”
    Autismo: diagnosi precoce grazie alle “impronte digitali” nelle urine
    Appendicectomia: la diagnosi affidata alle urine