Salute: vacanze finite ed è boom di virus da rientro

Salute: vacanze finite ed è boom di virus da rientro

Non bastano lo shock del dopo ferie, il lavoro e gli impegni che incombono: ad attendere gli italiani dopo le vacanze c'è anche il virus da rientro, caratterizzato da problemi gastrointestinali

da in Influenza, Malattie, News Salute
Ultimo aggiornamento:

    Tempo di virus da rientro dalle vacanze

    Le vacanze, purtroppo, sono un capitolo chiuso e arichiviato per la maggior parte degli italiani, circa 20 mila secondo le stime, così come le calde temperature estive. L’autunno sembra davvero dietro l’angolo, si rientra alla quotidianità, agli impegni professionali e famigliari, le giornate si accorciano, lo stress aumenta e compare, come se non bastasse, anche un fastidioso intruso, il virus da rientro a complicare ulteriormente le cose.

    “Si tratta per lo più di enterovirus e rotavirus, che colpiscono in modo trasversale adulti e bambini. Provocando mal di pancia, fitte improvvise, diarrea e un’astenia che può durare anche più dei circa tre giorni di sintomi gastrointestinali” ha sottolineato un vero esperto italiano in materia, il professor Fabrizio Pregliasco, virologo dell’Università degli Studi di Milano.

    I sintomi più evidenti di questo sgradito ospite, che aspetta a casa gli italiani al rientro dalle vacanze estive, sono sicuramente quelli gastrointestinali, come mal di pancia e dissenteria, ma non solo. Un altro inconveniente da non sottovalutare, quando si parla di influenza da rientro, scatenata dallo sviluppo di virus aggressivi come l’enterovirus e il rotavirus, è l’alto rischio contagio.

    Infatti, come precisa lo stesso professor Pregliasco “in questo caso il fastidio non è molto pesante, ma si tratta di forme estremamente contagiose, almeno finché i sintomi sono presenti. Dunque il consiglio è quello di lavare bene le mani, curare l’igiene e, se si è stati colpiti, idratarsi e riposare. Assumendo in caso di bisogno antidiarroici leggeri, senza esagerare”.

    Anche dopo che i sintomi saranno stati efficacemente sconfitti, però, meglio concedersi ancora qualche giorno di riposo, perchè lo strascico di questa influenza e di questo virus da rientro potrebbe essere fatto di stanchezza e spossatezza.

    360

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN InfluenzaMalattieNews Salute
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI