Salute scuola: come scegliere lo zaino sicuro

Salute scuola: come scegliere lo zaino sicuro

Pronti per il ritorno dei figli sui banchi di scuola? Se non avete ancora acquistato lo zainetto, il Codacons consiglia un trolley, ma se preferite comunque il classico zaino, qui le indicazioni utili per una scelta sicura

da in Associazioni Consumatori, Bambini, Benessere, Primo Piano, Scuole
Ultimo aggiornamento:

    Come scegliere gli zaini della scuola

    È iniziato il conto alla rovescia per il ritorno sui banchi di scuola e con esso ha preso il via la corsa al corredo scolastico, a partire dallo zaino. Il Codacons, oltre a mettere in guardia contro le pubblicità ingannevoli e contro le spese elevate, suggerisce come fare una scelta adeguata per la salute degli alunni.

    E la regola principale è semplice: rinunciare ai tradizionali zaini e alle cartelle e scegliere un trolley, vale a dire una borsa con rotelle che consente di trasportare comodamente i pesi senza affaticare la schiena: se il peso supera del 10/15% quello dell’alunno, con lo zaino vi è un aumento dei fattori di rischio per la colonna vertebrale.

    Lo zainetto scolastico, inoltre, influisce sulla postura dei bambini e dei ragazzi, perché determina uno sbilanciamento del tronco in avanti:la postura che i bambini assumono durante la camminata si può modificare in base alla simmetria del carico (se, cioè, lo zaino sia appoggiato bene su entrambe le spalle oppure no) e al peso dello zaino stesso. Inoltre influisce sul loro equilibrio e sulla deambulazione.

    Ma per quanti preferiscono comunque lo zaino, l’Associazione di consumatori ricorda di fare attenzione a peso e dimensioni: meglio evitare zaini troppo grandi, più pesanti (bisogna valutare il peso dello zainetto anche da vuoto) e che non consentono di compattare bene il contenuto all’interno, in modo che non possa spostarsi. Gli zainetti con aperture a soffietto offrono un maggior volume ma danno un maggiore sbilanciamento posteriore.

    A livello generale, è bene controllare, prima dell’acquisto, che il tessuto e le cuciture siano affidabili, robuste, resistenti e lavabili. Un buon zainetto deve avere:

  • uno schienale rigido, che aiuta a distribuire il peso (la sua assenza provocherebbe un accumulo di peso verso il basso) e impedisce ai libri di premere sulla schiena;
  • bretelle larghe, imbottite e regolabili (per una distribuzione omogenea del carico su entrambe le spalle), dotate di fibbie sicure e facilmente sganciabili;
  • cintura addominale con fibbia, all’altezza della vita e con aggancio anteriore per ottenere un carico centrato e per fare aderire lo zaino alla colonna vertebrale, in modo che non sobbalzi durante la camminata;
  • maniglia solida e confortevole, per una buona presa.
  • Ricordiamo, infine, che attenzione va prestata nell’acquisto anche della cancelleria scolastica, per evitare potenziali rischi per gli scolari, come abbiamo già ricordato alcune settimane fa.

    480

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Associazioni ConsumatoriBambiniBenesserePrimo PianoScuole
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI