Salute: non solo medicina

Salute: non solo medicina

Secondo l'Istituto IARD, che cura le ricerche per definire lo stato di salute dei diversi paesi del mondo, in una recente indagine fatta sui giovani di eta' compresa fra i 16 e i 30 anni, ben il 51% avrebbe chiaro il concetto di salute, ma ritiene di non ricadere nella percentuale delle persone che si applicano per rispettare le regole di vita che sono indispensabili per seguire uno stile di vita sano

da in Benessere, Sanità
Ultimo aggiornamento:

    Atomo

    Atomo

    Parlare di salute nella quotidianita’, liberi dal preconcetto che la salute sia solo un fatto di medicinali, specialisti e visite, e’ un dato di fatto che si tocca con mano: salute sta per stile di vita sano, mentalita’ pulita, comportamenti che favoriscono il benessere e che escludono gli stati di sofferenza, fisica, psichica e emozionale.

    Quando ci si trova a riflettere sul senso di salute che abbiamo oggi, viene spontaneo ricordare che esso e’ frutto di un percorso che ha profondamente cambiato la mentalita’ dei cittadini contemporanei, aiutandoli e abituandoli a considerare la salute ben piu’ che un traguardo, ma un diritto garantito e un dovere da garantire.

    Quando e’ che si distingue lo stare bene dalla salute e lo stare male dalla malattia? Secondo l’OMS la salute sarebbe “uno stato di benessere fisico, mentale, sociale, e non solo una assenza di malattia”, e in base a questa definizione l’OMS si muove, per dare una specifica linea di interpretazione al concetto: la salute e’ fatta di assenza di sintomi, sentimenti di benessere e capacita’ di essere propozitivi nelle azioni.

    Secondo l’Istituto IARD, che cura le ricerche per definire lo stato di salute dei diversi paesi del mondo, in una recente indagine fatta sui giovani di eta’ compresa fra i 16 e i 30 anni, ben il 51% avrebbe chiaro il concetto di salute, ma ritiene di non ricadere nella percentuale delle persone che si applicano per rispettare le regole di vita che sono indispensabili per seguire uno stile di vita sano.

    Per promuovere la salute gli stati europei che vogliono raggiungere gli obiettivi proposti dall’OMS sono chiamati a favorire occasioni e stimoli che portino i cittadini a curare la propria salute in primis, perseguire obiettivi di scambio di informazioni e aiuto mutuato per vivere meglio, perseguire obiettivi collettivi di rinforzo per condividere con gli altri che la salute va perseguita.

    378

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereSanità
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI