Salute nel Mondo? Ora c’e’ l’intesa

53 paesi del WHO hanno sottoscritto l'accordo perche' ci sia una uguale fruibilita' dei servizi sanitari tra le diverse nazioni

da , il

    Fame_nel_Mondo

    A farlo presente sono stati i vertici del WHO - World Health Organization - che hanno sottoscritto il nuovo documento internazionale, che e’ gia’ stato definito dagli Stati Membri come “rivoluzionario”. In foto: WHO – La fame nel mondo.

    I sottoscrittori sono 53 paesi, che hanno firmato un patto per superare le barriere sanitarie e per raggiungere una equa funzionalita’ dei sitemi sanitari internazionali, anche a livello di costi e di informazioni.

    I 53 Ministri della Salute hanno firmato a Tallin, in Estonia, un documento che tende a realizzare interventi atti a potenziare i servizi offerti dal Sistema Sanitario: il fatto che non ci sia una equa fruizione dei servizi e’ una realta’ non ipotizzabile per il futuro del WHO.

    Al centro dell’attenzione del WHO le persone povere e piu’ deboli, che a causa della mancanza di salute perdono ancora piu’ danaro: un fatto del genere non e’ accettabile, ai giorni nostri, e’ nell’interesse di tutti che i cittadini contribuiscano con la loro salute a guidare la Nazione nel benessere. Il documento firmato in accordo dagli Stati Europei e’ disponibile sul sito http://www.euro.who.int.

    FOTO